Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Milan "gli Ospiti" 43 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Derby alla Diavola, Beneamata permettendo

Giovanni Labanca

E’ nato prima l’ovo o la gallina? Ancora oggi, eccelsi menti filosofiche non sono state in grado di sciogliere il dilemma che arrovella cervelli su cervelli. Si continuerà fino alla line dei giorni, finché un bel gallo che abbia imparato a parlare ce lo dirà in modo definitivo. Non è un dilemma, invece, quest’altro quiz: è nato prima il Milan o l’apposizione “ Il  Diavolo“? Per un po’ pensateci e provate a darvi una risposta. Non ci siete riusciti?  Vi togliamo subito dall’impaccio: è nato prima Il Diavolo ed esattamente il 16 aprile del 1899, nella scaltra mente di un giocatore del Genoa, dopo la finale persa contro il Torino Internazionale per il titolo tricolore di allora. Si tratta, per non tirarla troppo alla lunga , di Herbert  Kilpin che, durante il pranzo post partita, confidò al collega Pasteur che l’anno dopo sarebbe andato a lavorare a Milano, dove avrebbe fondato una squadra di calcio di “Diavoli”, tanto forti da non temere né Genoa né Torino. In effetti, andò proprio in questo modo: nacque il Milan, in onore della città che gli dava lavoro, che negli anni, come sappiamo, sarebbe diventata la squadra più titolata al mondo. Fin qui la storia o la leggenda, fate voi. Stasera  il Milan  sa di avere  di fronte una squadra che, in apparenza, sembra debole dopo essere stata stesa per bene in terra di Partenope, dove, di contro, ha mostrato di saper imporre, per  lunghi tratti, anche un bel gioco con un attacco trasformabile a secondo le necessità. Il Diavolo , al di là di quello che dice la classifica, ha ritrovato contro la  Lupa di Totti una delle sue peculiarità meglio apprezzate: l’orgoglio di vecchia, grande squadra blasonata. Una parola magica che non è una sorpresa  in casa Milan, dove giocatori vecchi e nuovi si sanno ritrovare. Non partono favoriti i rossoneri, come non lo fanno i nerazzurri. Entrambe le squadre  sanno di attraversare un momento non felice e non ne vogliono sapere di pronostici. Se la giocheranno alla pari, come alla pari sono esattamente le loro ambizioni che fanno sperare in un bel derby, lontano assai dallo zero a zero che tante volte ha chiuso le partite che  sapevano di paura. Non dovrebbe essere  il caso di stasera, perché, anche nella poco chiara situazione  societaria il Diavolo risente in corpo la sua rabbia, il suo fuoco, giusto in quelle dosi che gli saranno sufficienti per dare un’altra stiracchiata maligna ai timorosi cugini del Biscione, che non riescono a nascondere bene il disagio di una presidenza impalpabile, quasi fantasma. Avrà avuto ragione il presidente Kilpin a chiamare  Diavoli i suoi prima ancora di averli visti giocare?  La notte fredda di San Siro emanerà più di una sentenza.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.