Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Milan "Editoriale" 43 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

di Beppe Vigani        Inter e Milan non riescono più a vincere. I nerazzurri non lo fanno dal 10 novembre, i rossoneri da due partite, se poi contiamo che in mezzo c’è stata anche la partita di Champions sale ulteriormente il deficit di queste due squadre. In totale sei partite in campionato con cinque pareggi e una sconfitta. Gli uomini di Walter Mazzarri hanno vinto con il Trapani in Coppa Italia (avessi detto…). Là davanti c’è un treno che si chiama Juventus, la Roma è a -5, poi Napoli e Fiorentina. Questo derby arriva in un momento agrodolce: Inter quasi in ginocchio con le sue incertezze e misteri da risolvere e Milan in netta ripresa, ma ancora non troppo lontano dall’apatia che lo assalito nelle prime giornate. La Champions è rosolio, è una cura termale che tonifica corpo e mente, ma qualcosa ancora non va. Terremoto Barbara sembra che si sia placato, ma chissà ancora per quanto. Girano voci pericolose sul suo operato, ma finché sono voci prendiamo tutto con le pinze. Dall’altra parte del Navaglio, Mazzarri mastica amaro. Contro il Napoli non ha sfigurato, ma la dote tecnica non è una cosa che s’improvvisa. Taider non è Xavi, Alvarez non è Baggio, Rolando e Ranocchia danno affidabilità come un sacchetto della spesa con dentro cinquanta chili: facile capire il destino del povero sacchetto. Si pensa al mercato, ma vendere Guarin non risolve tutti i mali. In giro ci sono ottimi giocatori, ma costano e se sono giovani ancora di più. I giovani l’Inter non li tiene: Biraghi, Donati, Caldirola, Bardi, Livaija, M’Baye e Duncan giocano altrove, Kovacic sembra un pesce fuor d’acqua, Taider non può fare la differenza e il resto è un pianto. Palacio, prima o poi, salterà in aria, non me ne vogliano i tifosi nerazzurri, ma ancora per quanto l’argentino dovrà sobbarcarsi tutte le paturnie di uno schema che non lo agevola per niente. Ha realizzato già nove gol: un fenomeno. Manca una punta vera, perché Icardi ha la testa da un’altra parte e Belfodil per Mazzarri è più antipatico del signor Burns, il ricco della serie di cartoni animati dei Simpson.  Non se ne esce. E poi c’è la sfiga. Da quando Thohir è sbarcato a Milano, la sua squadra non ne sta azzeccando una. Forse è solo una coincidenza. Forse… Intanto c’è il derby. Chi perde affoga, chi vince ha poco da brindare. Ma da qualche parte bisogna pure iniziare. Non importa chi vince, purché qualcuno riesca. Chi perderà vorrà sparire sicuramente, magari fischiettando le note della canzone di Eugenio Finardi: “Extraterrestre portami via, voglio una stella che sia tutta mia, extraterrestre vienimi a cercare, voglio un pianeta su cui ricominciare”.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.