Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Milan "I Cugini" 43 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Conta solo vincere

Tra assenze, disordine societario e sorprese tattiche

Andrea Anelli          “Il Milan deve essere sempre padrone del campo e mostrare un giuoco spettacolare sia in casa sia in trasferta” questo è il famoso diktat di Silvio Berlusconi, la mission che impartisce ad ogni allenatore che siede sulla panchina rossonera. Ci sono serate, però, che rientrano nei “casi speciali” quelli cui non si fa riferimento al precetto presidenziale, serate in cui va bene anche subire il gioco avversario per novanta minuti e segnare in contropiede, oppure vincere grazie ad un autogol. Di più, un gol in fuorigioco e di meglio non si può chiedere! Questa è una di quelle serate, senza se e senza ma, conta soltanto la vittoria finale, per troppi motivi. Il Milan non vince un derby ormai da troppo tempo, l’ultimo risale al mese di aprile 2011, stagione coronata con lo scudetto, tempi lontani. Da quel momento sono arrivate solo delusioni e pareggi che lasciano comunque l’amaro in bocca, stasera serve vincere anche per la classifica. Non dimentichiamo che la risalita in classifica è lenta e faticosa, oltre al fatto che andrà anche iniziata prima o poi. La qualificazione agli ottavi di Champions League ha offuscato leggermente anche la situazione societaria ambigua che persiste ormai da quasi un mese. Difficile immaginare un futuro roseo per la coppia di amministratori delegati più bella del mondo. I rapporti di facciata sono buoni, ma l’apparenza inganna e quando ci sarà da mettere mano al portafoglio per rinforzare la rosa con un mediano (Montolivo e Muntari squalificati per l’andata con l’Atletico Madrid) si riapriranno le dispute tirando in ballo anche tutto il resto. Herbert Kilpin sarebbe contento di festeggiare con qualche giorno di ritardo il compleanno del Milan o di ricevere un degno regalo di Natale; insomma, una serie infinita di buoni motivi per portare a casa i tre punti. Non mancano le difficoltà per Allegri che dovrà reinventarsi mezza squadra in virtù della squalifica di Montolivo e di alcuni lungo degenti che sembrano non voler lasciale solo il Dottt. Tavana in infermeria. Abbiati dovrebbe recuperare il suo posto visto anche il poco affidamento che si può fare ora su Gabriel, in difesa ci sarà De Sciglio a destra con Zapata e Bonera centrali, a sinistra potrebbe rientrare Emanuelson e non si può escludere uno spostamento a sinistra di Mattia De Sciglio se rientrasse anche Abate. Meno dubbi dalla cintola in su. De Jong, Muntari e Poli sulla linea mediana mentre davanti Balotelli, osservato speciae,  “disobbedisce” a Berlusconi che lo vorrebbe più vicino alla porta avversaria retrocedendo sulla linea di Kakà lasciando Matri unica punta. Qualche anno fa l’ultima gara prima della sosta natalizia era considerata da bollino nero per Adriano Galliani che temeva (a ragione) il calo mentale, ora con un derby tutto da giocare almeno questo aspetto pare essere superato.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.