Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Atalanta "Formula1" 1 2014
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

LA SFIDA PIU' GRANDE

Michael Schumacher lotta per la vita dopo uno schianto sugli sci

Debora Cheli          Il 3 gennaio ha compiuto 45 anni, ma non ci sono stati festeggiamenti. Le preghiere hanno preso il posto degli auguri di rito. Perché la notizia dell'incidente di Michael Schumacher ha sconvolto il mondo dei motori, che si è stretto al capezzale del sette volte iridato. L'ex ferrarista sta lottando per la vita in un letto dell'ospedale di Grenoble, dove si trova in “coma farmacologico” dopo la brutta caduta che lo ha visto protagonista domenica scorsa mentre si trovava sulle piste di Méribel con il figlio Mick. Il campione tedesco, sciatore esperto, stava effettuando un breve tratto fuori pista nella località alpina francese, dove possiede uno chalet, quando ha perso il controllo degli sci andando a sbattere con la testa contro una roccia. Secondo le indiscrezioni del quotidiano Bild, lo sportivo avrebbe cambiato percorso per aiutare la figlia di un amico che era caduta nella discesa. Si parla dell'apertura di un'inchiesta nei confronti dei gestori dell'impianto per la mancata segnalazione di pericolo. Nonostante il casco (che si è frantumato nell'impatto) e l'arrivo tempestivo dei soccorritori in elicottero, Schumacher ha subito un grave trauma cranico che ha costretto i medici ad un'operazione d'urgenza, seguita da un secondo intervento il 30 dicembre per asciugare un edema importante, dopo il quale il tedesco ha mostrato piccoli segnali di miglioramento. Al momento, le sue condizioni sono stabili, ma la situazione è ancora critica e lo staff medico ribadisce la massima cautela, in quanto permangono lesioni cerebrali e il campione è mantenuto in coma indotto, ad una temperatura corporea compresa fra i 34 e i 35 gradi, al fine di permettere agli specialisti di mantenere la pressione del sangue abbastanza bassa. Le condizioni del paziente sono monitorate ora per ora, ogni giorno viene emesso un bollettino medico per informare i giornalisti e i numerosi tifosi vestiti di rosso che si sono raccolti davanti all'ospedale per sostenerlo nella sua sfida più difficile. Oltre al padre, il fratello Ralf, la moglie Corinna e i due figli Gina Maria e Mick, c'era anche Jean Todt al suo capezzale, mentre dalla Ferrari è giunto un messaggio di Luca Cordero di Montezemolo, il quale si è detto sconvolto della notizia. A Schumi sono arrivati gli auguri da tutti i colleghi, ma anche le preghiere di Felipe Massa e Rubens Barrichello, suoi ex compagni di squadra, e di Fernando Alonso, oltre che di Sebastian Vettel che ha pubblicato una serie di foto insieme con l'ex campione del mondo. Non sono mancati però episodi imbarazzanti, come l'uomo travestito da prete (forse un cronista) che è riuscito a penetrare nella stanza dell'ex pilota, violando il comprensibile desiderio di rispetto evocato dalla famiglia. O le decine di pagine create sui più celebri social network con il titolo “R.I.P. Schumacher”, diffuse nel web già poche ore dopo il tragico incidente, magari per aggiudicarsi qualche clic in più. Pessimo gusto, condiviso anche da alcuni media, impegnati a valutare la velocità cui andava il campione al momento dello schianto, ipotizzando fra i 60 e i 100 km/h, eventualità che la portavoce Sabine Kehm smentisce categoricamente, a scommettere sulle probabilità di recupero, finanche sulle sue chance di sopravvivenza. Dimenticando che, al di là della celebrità, Michael è un padre, un marito, un figlio, un fratello ma, soprattutto, una persona che rischia di perdere il suo bene più prezioso.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.