Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Chievo "Basket" 2 2014
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

L’EA7 contro il suo passato

L’Olimpia incontra Scariolo nel prossimo match di Eurolega

Beppe Vigani           Dopo il match contro l’Olympiacos, l’EA7 si scopre principessa in Eurolega, diventando di diritto quasi “illegale” in campionato. Dopo la vittoria di ben 30 punti (81-51) contro i campioni d’Europa allenati da Georgios Bartzokas. Gli uomini di Luca Banchi, dopo il match di Sassari di ieri, venerdì prossimo sono chiamati a replicare al successo contro i greci, con il Laboral Kutxa Vitoria guidata da Sergio Scariolo, la passata stagione sulla panchina proprio di Milano. Un destino beffardo quello dell’Eurolega, che ha voluto infierire sul coach bresciano che sotto la Modonnina ha trascorso due stagioni fallimentari. Passando al prossimo incontro di Eurolega, l’Olimpia ha la grande possibilità di proseguire il cammino verso il superamento delle Top 16, che saprebbe di impresa. Dopo la spazzolata che i biancorossi griffati Armani hanno dato ai greci, ora qualsiasi traguardo appare a portata di mano. L’EA7 è impegnata in quattro match casalinghi consecutivi, due dei quali sono stati archiviati e il primo è stato probabilmente il piede di porco che è servito a dare la consapevolezza che è indispensabile per vincere qualcosa. Contro la squadra basca del Leboral, prudenza sì, ma con la determinazione usata contro i greci. Il Laboral non èl’Olympiacos, ma non bisogna commettere l’errore di non utilizzare la stessa intensità di una settimana fa: sarebbe imperdonabile. Il Vitoria annovera come playmaker Peppe Poeta, fino a qualche giorno fa a Bologna. Come guardia tiratrice, Fernando San Emeterio è un elemento interessante: viaggia con 7.8 punti a partita col 48% da due e 44% da tre al tiro. Walter Hodge è un altro uomo di Scariolo con una buona mano: 57% da tre, che in Europa non è proprio da buttare. Andres Nocioni è un giocatore argentino e passaporto italiano: ala che è gravitata anche in Nba e che ha esperienza da vendere. Lamont Hamilton è il centro del Laboral, che viaggia con una media di 12 punti e quasi 5 rimbalzi catturati e tira con un interessante 45% da tre. Tibor Pleiss è l’altro centro che segna 9.8 punti di media cattura 5 rimbalzi a partita.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.