Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Chievo "Editoriale" 2 2014
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Beppe Vigani          Come volevasi dimostrare, il Naviglio è sempre mezzo pieno e mezzo vuoto: quando vince il Milan, perde l’Inter e viceversa. Anche nel derby è successa la stessa cosa. I nerazzurri sono andati incontro alla terza sconfitta della stagione (secondo ko consecutivo in trasferta), i rossoneri hanno centrato la quinta vittoria in campionato. Le due squadre del “Meazza” quest’anno rischiano entrambe di stare fuori dall’Europa che conta: figura buffa se si pensa che Milano è l’unica città ad annoverare in bacheca Coppa Campioni e Champions League con due squadre diverse. Londra (innumerevoli le squadre di questo luogo che hanno partecipato come teste di serie alla massima competizione europea), è stata vicino così per fare una clamorosa doppietta con altro club, ma alla fine si è dovuta accontentare di una (stessa) squadra. Stasera l’appendice dell’ultima giornata del girone d’andata è Inter-Chievo. Vincere è l’unico verbo che bisogna coniare, altri non ne conosco. In questo inizio di calciomercato il primo “colpo” è Radja (per quelli che masticano basket, questo sì che era un campione) Nainggolan. Avessi detto. Il centrocampista del Cagliari è passato alla Roma per circa nove milioni. Un buon giocatore, ma i campioni hanno stimmate riconoscibili (Vidal, Pirlo, Kakà, Palacio, Klose, per citarne qualcuno). Una eco pazzesco per il belga, sintomo di un livello non eccelso. La fuga della Juventus non è nient’altro che la cartina di Tornasole di quello che sta accadendo dietro. E’ una corazzata la squadra di Conte, il resto è ciurma al servizio di un padrone che non ha pietà di alcuno. L’ultima preghiera è per “Pepito” Rossi. Il “Paisà” si è ancora fatto male. Il 2014 ha già lasciato il segno. Spero sia l’ultimo. Quest’anno ci sono i Mondiali: senza di lui sarà un po’ più dura. Ma c’è un ricorso storico che ci fa sperare: nella stagione 2005-2006 Totti s’infortunò per un intervento di Vanigli. Fu un brutto incidente. Poi, però, il capitano si riprese e tutti sappiamo come andò a finire. Sognare si fa la stessa fatica di non farlo. L’importante è svegliarsi in tempo.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.