Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Chievo "Rugby" 2 2014
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Febbre di Sei Nazioni

Il 1° febbraio l’Italia debutta con il Galles a Cardiff

Toni Morandi

E’ iniziato il conto alla rovescia per l’inizio del Torneo delle Sei Nazioni. L’Italia, dopo il miglior Sei Nazioni di sempre e il quarto posto dello scorso anno, ambisce a nuovi exploit, anche se i risultati recenti non sono stati altrettanto positivi. Il ct Jacques Brunel questa settimana ha annunciato i convocati per le prime due partite, che rappresentano subito un Everest rugbystico per gli azzurri: s’inizia fuori casa, contro i campioni in carica del Galles e contro la Francia, che non può permettersi un’altra sconfitta, dopo la sorprendente caduta all’olimpico di Roma di dodici mesi fa. Un torneo convincente è necessario per l’intero movimento, perché il 2015 sarà un anno speciale per il rugby italiano. C’è la Coppa del Mondo da affrontare con l’obiettivo della qualificazione ai quarti e serve dare credibilità alla squadra. Coppa del Mondo a parte, il nostro Paese sarà il teatro di due grandi eventi del 2015: l’Heineken Cup che giocherà la sua finale allo Stadio Meazza, e la Coppa del Mondo Under 20, ancora da assegnare, ma che potrebbe avere come teatro proprio la Lombardia e Milano. Inoltre, c’è una novità che potrebbe accelerare la crescita: dopo quattro anni, il torneo torna tutto in diretta in chiaro, grazie ad un canale come DMAX, che ha macinato successi in termini di auditel e ha scelto proprio il rugby per l’esordio nel mondo dello sport. DMAX, che fa parte del gruppo Discovery, promette di far le cose in grande, offrendo un modo nuovo di raccontare lo sport e il rugby in particolare.  Il ritorno in chiaro, se accompagnato da risultati positivi, potrebbe dare una spinta decisiva per la crescita del movimento ovale.  Sul piano della squadra, Brunel ha richiamato Mirco Bergamasco, che ha finalmente recuperato appieno, dall’infortunio al ginocchio. Una buona notizia e un premio per il più giovane dei Bergamasco, a oltre un anno dall’infortunio subito contro l’Australia nel 2012, che per inseguire la maglia azzurra aveva scelto una piazza storica, ma in Eccellenza, come Rovigo: “Avevo detto chiaramente a Mirco - ha sottolineato il ct Jacques Brunel - che se si fosse espresso a un livello superiore alla media nell’Eccellenza italiana non avrei avuto difficoltà a convocarlo in Nazionale: è costantemente tra i migliori in campo con Rovigo, ha una media realizzativa interessante come piazzatore e senza dubbio è il più esperto dei tre quarti in attività a livello internazionale”.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.