Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Hockey su ghiaccio -23-
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Un difensore finlandese per congelare gli avversari

 

L’Hockey Milano ingaggia l’ultimo straniero per continuare a sognare. Tutti volevano un attaccante. “Ma chi vince è forte anche dietro”, parola di coach

di Beppe Vigani

L’Hockey Milano ha lanciato l’urlo di guerra! All’indomani della sconfitta con l’Appiano il club rossoblu si è portato a casa un difensore coi… “baffi”. È arrivato dalla Finlandia Kimmo Pikkarainen. Un proiettile compatto, che sa usare la stecca, esce dal terzo a testa alta e sa vedere anche la porta. L’anno scorso ha giocato con il Renon realizzando ben 23 punti (con 6 centri) in 24 partite.

Coach, tutti si aspettavano un attaccante…

“… ed è arrivato un difensore. A parte gli scherzi, è vero quello che dice, ma abbiamo analizzato a lungo con la società le situazioni che ci offriva il mercato. Non c’erano attaccanti che facevano al caso nostro. Magari un paio di giocatori erano anche liberi ma non davano quell’affidabilità a 360 gradi che cercavamo. Situazioni un po’ complicate che ci hanno fatto convogliare su questo finlandese che è davvero forte”.

L’avete seguito… Era nel mirino della società?

“Me lo ricordo bene. L’ho visto giocare un paio di volte e mi aveva impressionato. Poi ho chiesto referenze a Insam, Mair e mi hanno rassicurato. ‘Prendilo, mi hanno detto, questo è un veramente forte”.

Con tutte le squadre che c’erano in A1, è venuto qui. Ma chi ci crede?

“Non m’interessa chi ci crede. Le posso dire questo: Pikkarainen piaceva a molte squadre di A1 che volevano prenderlo, ma lui ha scelto di venire in una città, perché la moglie non voleva più stare nei paesi di montagna. Ecco la spiegazione… ”.

D’accordo, ma davanti chi segna? Lei?

“Non sia così negativo. Kimmo è uno veramente forte. Non potevamo permetterci di prendere un giocatore così tanto per prendere. Volevamo uno che ci facesse fare il salto di qualità e questo è il tipo giusto. Davanti le soluzioni sono buone. Contro l’Appiano abbiamo prodotto cinquanta tiri, abbiamo sbagliato gol a porta vuota… ”.

A proposito…

“Sono dispiaciuto, ma abbiamo preso due gol assurdi. Infortuni che possono capitare, ma che abbiamo pagato a caro prezzo. Siamo stati bravi a reagire, ma alla fine abbiamo perso… ”.

Della Bella è sembrato in coma…

“Può capitare una giornataccia. L’hockey è anche questo. Se mi dice di buttare la croce addosso a Paolino, mi dispiace: no. Lui ci ha sempre dato una grande mano, fa parte del nostro gruppo e lo difenderò fino alla fine. Ha sbagliato, ma hanno sbagliato anche i difensori… ”.

Come dire che ha fatto a prendere un difensore…

“Non faccia il sarcastico. Anche in difesa abbiamo dei problemi. Con Kimmo saremo più forti, ma tutta la squadra deve crescere. Manca continuità ese vogliamo vincere dobbiamo raggiungerla”.

E adesso c’è l’Egna…

“E tutti pretenderanno i miracoli dal nuovo difensore. Vediamo, ma dipenderà soprattutto dalla nostra proverbiale grinta. Il gruppo è compatto, lo dimostrerà anche venerdì sera contro l’Egna. Loro sono forti, ma noi possiamo battere chiunque”.

Insomma, si va fino alla fine.

“Non conosco alternative. I ragazzi neanche”.




 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.