Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Verona "Editoriale" 3 2014
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

di Beppe Vigani          State buoni, se potete! Se vi piace  di più “Molto rumore per nulla”.  Alla fine è meglio “Una morte annunciata”. La valigia di Massimiliano era pronta da tempo, da giugno dello scorso anno, quando il tecnico livornese fu trattenuto da Adriano Galliani, il quale, però, ha perduto la sua scommessa. Non sappiamo se Clarence Seedorf sarà in grado di guidare una squadra allo sbando, ma la scossa è auspicabile. Di solito funziona. Mihajlovic, Gasperini, Reja hanno funzionato, poi il tempo decanta e tutto diventa più reale. Proprio per questo sarebbe da capire sin da subito se il vero Milan è quello attuale, che occupa la parte destra della classifica, o è quello che abbiamo visto in Champions. Il Verona ci dirà se la squadra è in letargo permanente oppure se accenna a risvegliarsi. La società ha rotto qualsiasi indugio e si è catapultata sull’olandese, che immediatamente si è liberato dal Botafogo in cui giocava per allenare il Milan. “Non potevo dire di no a Berlusconi”, ha detto Clarence. Per gli scaligeri non poteva capitare avversario peggiore: chi cambia allenatore sovente vince. L’orizzonte rossonero sembra schiarirsi, anche se il cambio tecnico, nel bene o nel male, ha dato il segno di una svolta. Qualcosa è cambiato da quando è arrivata Lady B. Ha ragione chi dice che i giovani sono volti al cambiamento, rischiando di sbagliare, ma in questo caso peggio di così era difficile fare. Semmai bisogna fare rewind al nastro e catapultare la società a sette mesi or sono, quando era il tempo più adatto a cambiare tecnico. Dopo Liedholm, Tabarez, Zaccheroni e Terim, Allegri è il quinto allenatore esonerato dal Milan: veramente pochi se si paragonano quelli silurati dai dirimpettai. A proposito dei cugini: dieci punti in più non mettono Walter Mazzarri al riparo. Il tecnico di San Vincenzo contro il Genoa dovrà cercare di allontanare i nembi che si stanno accumulando. Un’altra sconfitta potrebbe cominciare a gettare nel panico l’intera dirigenza nerazzurra. Che non ha scienziati in loco per uscire dal tunnel della mediocrità in breve tempo. Nessuno ha la bacchetta magica. Ci vorrebbe un miracolo. “Miracolo a Milano” era un film… Dimenticavo!


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.