Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Verona "Palla all'On" 3 2014
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

   Lara Comi intervista  Maria Elena Boschi, deputata

Allegri ‘rottamato’, inevitabile se non si vince

Io, toscana, unica in famiglia a tifare rossonero

Maldini il più grande

Un’aretina che tifa Milan. Come nasce la passione rossonera?

“La passione per il Milan l'ho ereditata da mio nonno Ivano, da sempre tifoso rossonero. Io sono stata l'unica tra figli e nipoti a dargli questa soddisfazione. Devo ammettere che nella mia famiglia è un derby continuo: in cinque tifiamo per cinque squadre diverse”.

Vista la sua giovane età, il Grande Milan di Sacchi le è stato probabilmente solo raccontato. Che idea si è fatta?

“In effetti ero piuttosto piccola, ma ricordo il grande entusiasmo di mio nonno per quella formidabile squadra. Io poi sono sempre stata una grande ammiratrice di Paolo Maldini. Per me, il più grande”.

Il Milan ha “rottamato” Allegri, un allenatore giovane e toscano come lei. La “rottamazione” è la politica da seguire nel mondo del calcio?

“Il mondo del calcio è molto pragmatico: si guarda ai risultati. Quando un allenatore, per quanto in gamba, non riesce più a vincere con una squadra si cambia. Anche in politica bisognerebbe sempre essere valutati per gli obiettivi che si riesce a raggiungere”.

Stadi di proprietà, migliore sfruttamento del marchio, pensa che il calcio italiano avrebbe bisogno di un “football act”?

“L'esperienza del Regno Unito ci dice che lo stadio di proprietà consente alle squadre di ottenere buoni ricavi che possono essere investiti anche in giocatori.  Anche da noi potrebbe essere una buona soluzione”.

In chiave Nazionale, introdurre lo “ius soli”  darebbe più smalto anche al calcio italiano?

“La coppia di attacco della nostra squadra ne è il miglior esempio. Non ha senso che un bambino nato e cresciuto in Italia non possa essere considerato cittadino italiano fino al raggiungimento della maggior età. Sicuramente avere una legge diversa aiuterebbe anche nel calcio. Tutti conosciamo i problemi che hanno i bambini non italiani che vivono qui a poter giocare nelle squadre giovanili”.

L’acquisto di Honda ha scatenato grande entusiasmo in Giappone. E la società pensa di fare buoni incassi con il merchandising. Il calcio italiano deve guardare all’Asia per potere competere e non avere perennemente bilanci in rosso?

“Sicuramente quello è un mercato da esplorare, ma non è detto che debbano essere comprati giocatori asiatici. E comunque bisogna riconoscere che al suo esordio Honda ha giocato bene. Se il buongiorno si vede dal mattino....”.

Il Giappone ha 127 milioni di abitanti, la Cina ne ha invece 1,3 miliardi, di cui 100 milioni sono persone ricche. Consiglierebbe, in quest’ottica di un migliore sfruttamento del marchio, un giocatore cinese al Milan?

“In Cina il Milan è già molto conosciuto e ha tanti tifosi. Sicuramente si può fare sempre meglio”.

In attacco il Milan ha abbondanza di giocatori ma faticano ad andare in gol. Dispone di attaccanti più belli che bravi?

“Credo che sia solo un momento, legato anche agli infortuni. Davanti abbiamo la coppia di attacco della Nazionale e tanti giocatori in gamba”.

Oggi il made in Italy calcistico in Europa è rappresentato dalla società Milan, unica rimasta in Champions, che non viene però accreditata tra le candidate al titolo. Come si spiega questa decadenza del calcio italiano a livello europeo?

“Sicuramente le difficoltà economiche di alcune squadre hanno stoppato alcuni acquisti importanti. Molti giocatori hanno preferito restare all'estero con stipendi da capogiro. Forse anche un po' eccessivi, me lo lasci dire, vista la situazione di crisi generale”.

Il Milan affronta un Verona che in classifica gli sta sopra, pur disponendo di un budget di gran lunga inferiore. È una lezione di meritocrazia?

 “Il calcio non mente. Conta come giochi. Contano gambe e passione. Però il campionato è ancora lungo e alla fine conta solo la classifica dell'ultima giornata”.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.