Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Sassuolo Motomondiale" 6 2014
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

I PRIMI TEST DICONO ANCORA MARQUEZ

Marjlja Bisceglia          Partiti i test e le prime giornate vedono sempre le Honda davanti a tutte. Per non perdere il vizio Marc Marquez si fa trovare sempre primo con il tempo eccezionale di 1’59”926. Il campione in carica è il primo pilota ad abbattere il muro dei due minuti nel 2014 e il record della pista è fissato a 1’59”607. Il più giovane campione del mondo di tutti i tempi ha lanciato il suo guanto di sfida, le Yamaha dovranno sudare le proverbiali sette camice per balzare agli onori della cronaca. Nulla di nuovo fin qui. Chi, invece, merita una nota positiva è il compagno di scuderia Dani Pedrosa che abbiamo visto decisamente più in pista che fissa il cronometro a 410 millesimi dal primo, ma che lo vedrebbe anche quest’anno all’affannosa ricerca di superare il giovane compagno e rivale. Stefan Bradl fa segnare il terzo tempo, 423 millesimi dalla testa della classifica e a soli 3 da Pedrosa. Anche in casa Yamaha la preparazione sembra procedere bene, ma la Hrc ha lanciato un messaggio forte e chiaro. Nelle prime due giornate di test le Yamaha hanno fatto registrare tempi al di sotto delle aspettative, ma Valentino Rossi ha preceduto il compagno di squadra Jorge Lorenzo per due giornate consecutive, questo si che è degno di nota. Il Dottore ha fatto registrare il quarto tempo 2’00”464 a 538 millesimi da Marquez. Lorenzo, invece, lo vediamo decisamente sotto tono, solo sesto. Il nome che spicca su tutti è quello dello spagnolo Aleix Espargaro, in sella alla Ftr-Yamaha, che si è piazzato tra Rossi e Lorenzo dimostrando di saper stare in pista e correre come un forsennato. Nella prima giornata si è piazzato settimo e nella seconda ha fatto registrare il quinto tempo precedendo uno dei mostri della MotoGp come Lorenzo. Si inizia a pensare che possa fare un mondiale al di sopra delle aspettative. La nota negativa di queste prime giornate di test arriva, tanto per cambiare, dalla Ducati. Se consideriamo che il primo tempo interessante lo fa registrare il privato Andrea Iannone, relegato in ottava posizione, è facile immaginare quanto sarà dura per Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow, rispettivamente undicesimo e dodicesimo, questo mondiale. Tutto lascia presagire che anche questa annata la correranno da comparse. Altro mondiale difficile per la nostra Ducati.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.