Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Bologna "Gossip di Marjlja Bisceglia"
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

 

Marjlja Bisceglia                *** Mario Balotelli e Raffaella Fico storia infinita che ha messo finalmente la parola fine.  A poco più di 1 anno, questo il tempo utile all’attaccante rossonero per decidere di sottoporsi al test del DNA,  dalla nascita di Pia finalmente, anche giuridicamente, esiste un padre certo. Peccato per l’anno buttato nella spazzatura. Finalmente siamo tutti più sereni e il neo-papà è persino felice. Ha subito cinguettato su Twitter la notizia, dopo la conferma ricevuta dalla clinica svizzera incaricata dell’esame “Finalmente la verità… PIA … dolce bambina mia!!! Tuo papà”. Nell’anno passato nell’ombra, come padre, si limitava a sostenere di non essere certo del legame di sangue: “Non so chi sia il padre della bambina, ma se dovesse essere mia, sarò pronto a fare il mio dovere”. Pensiamo che il problema stia proprio in questo. Fare il padre non consiste solo nel dovere di educarli crescere in salute e sostenerli negli studi, dovere appunto. Esiste un aspetto più gratificante: il piacere genitoriale, e questo non può garantirlo nessun test. Non entriamo nel merito del perché il bomber del Milan non fosse certo della paternità, ma nel tempo utile alla decisione di sottoporsi all’esame, quello si, ci sentiamo di non condividere. Quale migliore occasione per chiudere in fretta questa storia? Il giorno dopo si procede al prelievo e, massimo 20-30 giorni, ti togli ogni dubbio. Tutto è bene quello che finisce bene. Pia oggi ha anche un padre certo che ci auguriamo sappia fare anche il papà. Agli avvocati lasciamo, invece, la lotta economica. Il più capace e agguerrito riuscirà ad ottenere la cifra più alta o più bassa, dipende dalla prospettiva, con conseguente soddisfazione del proprio assistito.

*** Gabriella Corona, madre di Fabrizio ex re dei paparazzi, tiene viva l’attenzione mediatica sul libro scritto in carcere dai suoi due figli “Mea Culpa. Voglio che mio figlio sia orgoglioso di me” edito da Mondadori e già nella classifica dei più venduti. In effetti sorge il sospetto che si possa trattare di un’operazione commerciale, tra l’altro gratis. Gabriella Corona replica alle parole di Belen Rodriguez che la considera un’operazione commerciale appunto: “E’ una dichiarazione che mi ha rattristato, non me la aspettavo proprio da Belen una frase così, perché non è vero. E’ un giudizio disumano per un detenuto che ha di fronte 14 anni di galera. Il libro, sottolineo, è tutto tranne un’operazione commerciale, ma un’autoanalisi che è servita a Fabrizio per far capire a tutti che lui sta facendo un processo di cambiamento. E’ questa la verità”. Comprensibile la tristezza di una madre che si ritrova un figlio in prigione, aggiungiamo che la pena ci sembra eccessiva se consideriamo chi investe e ammazza senza farsi neppure un giorno di prigione. La signora Corona parla anche delle condizioni di suo figlio: “Per quanto possibile sta bene, anzi, è perfino gasato in questo momento per come sta andando il suo libro nelle librerie. Le pagine scritte lo hanno messo a nudo. Nel libro viene fuori il suo carattere più profondo e autentico. Il Corona che tutti conoscevano era solo un personaggio che lui si era costruito negli anni, perché sul quel personaggio lui ci ha lavorato, ci ha guadagnato tanti soldi, ne ha fatto una carriera”, Oggi Fabrizio è seriamente impegno in un’altra carriera, ben più ardua, e per questo ci sentiamo di fargli tantissimi auguri e che possa uscirne vincente.

*** Kevin Prince Boateng e Melissa Satta sono al settimo cielo. In aprile nascerà il loro primogenito, il calciatore ha già due figli da rapporti precedenti. L’ex velina, per vivere un momento così importante e per stare vicino al suo compagno, in forza allo Shalke 04, si è trasferita in Germania. Anche fisicamente la Satta vive bene questa gravidanza, ha messo su pochissimi chili ed è serena per il suo futuro di mamma: “Faccio quello che mi sento e il mio corpo ha reagito ottimamente fin dai primi giorni. Forse perché sono giovane oppure semplicemente perché sono serena. Dopo la nascita del bambino mi prenderò soltanto un mese per organizzare e impostare la nuova vita di mamma. Ho la fortuna di non avere orari da ufficio, quindi cercherò di gestire tutto nel migliore dei modi”. Tantissimi auguri alla coppia.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.