Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Lecce -la storia-24
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Leccezione che conferma le regole

Le prime maglie bianconere portano una sfortuna inaudita. Dall’arrivo del giallorosso è un trionfo di emozioni. Sino ad arrivare al periodo Zeman e al ritorno in A

di A.S. Bisceglia

Era il 15 marzo del 1908, guarda caso anno di nascita dell’Inter, quando viene fondata una polisportiva che inizialmente comprende diverse discipline, come il calcio, l’atletica leggera e il ciclismo.   Vede la luce lo Sporting Club Lecce il cui primo presidente è Francesco Marangi e le cui primissime maglie sono… bianconere. Bisogna attendere sino al 16 settembre del 1927 per vedere all’azione l’Unione Sportiva Lecce e questo grazie alla fusione della Juventus e del Gladiator. Le maglie? Ancora bianconere. Il primo presidente del nuovo corso è Luigi Lopez y Rojo, il quale fa di tutto perché la società venga ammessa nuovamente al campionato di Prima Divisione. La maglia assume gli odierni colori giallorossi e il periodo diventa roseo. Risultati positivi, quindi, per i pugliesi che l’anno successivo ottengono addirittura la promozione in serie B. Il 1929/30 è l’anno che sancisce la riorganizzazione dei campionati di serie A e B, portandoli a girone unico, ed il Lecce partecipa per la prima volta nella sua storia al torneo cadetto. La prima partita in serie B è incoraggiante: il 6 ottobre 1929 il Lecce vince a Novara per 2-1. Il primo anno di B è abbastanza positivo, con il raggiungimento del tredicesimo posto in classifica e di una tranquilla salvezza. Seguono altri due campionati di serie B, che il Lecce conclude rispettivamente al quattordicesimo e al diciassettesimo posto, prima della sospensione dell’attività, per la seconda volta, avvenuta dopo la conclusione della stagione 1931/32. In questi anni alcune squadre locali prendono parte ai campionati minori. È il 1948/49 quando inizia il periodo più buio nella storia della società pugliese che la porta, dopo alcune stagioni concluse con risultati altalenanti, addirittura fino alla quarta serie al termine del campionato 1954/55. Il 1957/58 è l’anno della rinascita. I primi anni Settanta sono fatti di en-plein: nel 1976 è serie B. Il 1984/85 vede i salentini raggiungere la serie A per la prima volta nella storia. Il Lecce chiude il campionato cadetto al primo posto appaiato a 50 punti col Pisa. La partita decisiva si giocò a Monza il 16 giugno 1985 ed i giallorossi allora allenati da Fascetti pareggiarono 1-1. Nel ’94-‘95 è all’ultimo posto della serie B e torna in serie C. Unica nota lieta: il cambio di proprietà con l’arrivo ai vertici societari del gruppo Semeraro, quelli della Banca del Salento. Nel 2002 l’immediata risalita: ricomincia un ciclo in serie A. La prima stagione di Zeman è nel 2004/05.

           Alcuni record

Per il Lecce, un primato: il massimo numero di vittorie in singolo torneo (23) e quello del maggior numero di gol realizzati in trasferta (36). Eguagliato il numero di gol totali segnati (70, come nel 1947/48) e di minor numero di sconfitte esterne (3, come nel 1992/93). Una serie impressionante di record che non sarà sufficiente, comunque, a Papadopulo per essere confermato alla guida tecnica: dal Siena, per la serie A, arriva Mario Beretta, uomo delle grandi salvezze.

Info su www.uslecce.it


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.