Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Bologna "Editoriale" 7 2014
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Beppe Vigani           Nembi sul Milan. La sconfitta contro il Napoli condanna Clarence Seedorf a una situazione kafkiana: meglio il Milan di Allegri? Non vi sono dubbi sulla liceità della domanda, ma la risposta è introvabile. Il club rossonero esigeva un cambiamento e così è stato. Il settore tecnico, di solito, è il primo a pagare. Cose vecchie che fanno brodo. Stasera c'è il Bologna, squadra che si è risollevata con un colpo clamoroso. Differenza di umori, in sostanza la dicotomia del momento. Questa volta Seedorf è con le spalle al muro: vincere per allontanare i dubbi della società. Quali non è dato sapere, mentre sarebbe curioso che cosa eventualmente penserebbe Silvio Berlusconi, qualora l'olandese guidasse la squadra in un'altra magra figura. Contro i felsinei non conta giocare bene, per quello c'è tempo, ma vincere, e il tempo per questo non è mai sufficiente. La pazienza porta tempo, allontana la fretta e addomestica le nevrosi dell'immediatezza. Settimana prossima c'è la Champions e il Milan deve dare una scossa a questo periodo e in ogni modo deve recuperare Balotelli, mai così giù come in questi ultimi giorni. Facciamo tutti il tifo per lui, umanamente parlando, ma che non sia l'ennesima scusa per nasconderci qualcosa d'irrisolto del suo carattere, come direbbe Mourinho, "naif". Per il resto la musichetta farà il resto. Dall'altra parte del Naviglio l'umore è salito di un punto, ma niente entusiasmo da Oscar. Non ce n'è motivo. La vittoria contro il Sassuolo ha esaurito una vena maledetta che durava da troppo tempo. Una buona partita per abnegazione, ma c'era pur sempre la penultima in classifica che ha cambiato 8/11 e allenatore, facile avere delle difficoltà oggettive. La sfida di domani con la Fiorentina dirà se è passata la crisi nerazzurra o se la convalescenza è ancora lunga. Per il momento il calcio prodotto dalle squadre milanesi ha convinto nessuno e la cosa peggiore è che la classifica lo conferma. Niente drammi se una delle due squadre ci lascerà le penne, l'importante sarà capire cosa fare. C'è un frase  che sovente occupa i miei pensieri: "Occorre molto tempo per imparare che in realtà non si ha un bel niente da fare. E quasi sempre è proprio allora che si comincia finalmente a fare qualcosa".


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.