Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Cagliari "la Partita di Emanuele Tramacere"
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Un’Inter ritrovata

Mazzarri con il Cagliari ritrova il mix vincente

Emanuele Tramacere         L’Inter inizia a ingranare e se due indizi fanno una prova, la vittoria convincente contro la Fiorentina serve a confermare il buon momento in cui è entrata la squadra guidata da Walter Mazzarri. Una formazione che si è ritrovata in numerosi elementi che, nel periodo più duro della stagione, compreso nel periodo che va dalla sfida contro il Bologna pareggiata per 1-1 fino alla pesante sconfitta contro la Juventus per 3-1 allo Juventus Stadium. In mezzo solo la vittoria nel derby e qualche colpo di mercato in grado di rilanciare il gruppo nei risultati e nel morale. Sì, perché con l’arrivo di Hernanes in maglia nerazzurra e le contemporanee assenze di Alvarez e Cambiasso, Mazzarri ha dovuto operare delle scelte forzate che, però, hanno portato a un cambiamento radicale nello sviluppo della manovra offensiva nerazzurra. Più qualità, più fisicità e più dinamismo in mediana hanno agevolato, sia contro il Sassuolo, sia contro la Fiorentina lo sviluppo di una manovra più fluida e, soprattutto, più propositiva di quanto visto nel periodo buio della stagione. Lo stesso Fredy Guarin, prima scaricato, poi trattenuto ad Appiano Gentile appare un giocatore completamente differente una volta ritrovato il ruolo da lui prediletto ovvero quello di interno di centrocampo abbandonato nel match di andata in trasferta contro l’Udinese. Anche il recupero di Diego Milito e Mauro Icardi procede a ritmi sostenuti. L’allenatore toscano non ha praticamente mai avuto a disposizione una coppia d’attacco affidabile, tanto da aver spremuto in tutta la stagione il solo Rodrigo Palacio, arrivato stremato al giro di boa del campionato, dopo aver sostenuto da solo l’intero peso dell’attacco nerazzurro. Mazzarri, al momento, continua a puntare tutte le sue fiches sul Principe Milito, più mobile, duttile e propenso ad aiutare la manovra in entrambe le fasi. L’attaccante 34enne, tuttavia, fatica a ritrovare il feeling con il gol, qualità che, al contrario, non manca al giovane bomber ex-Sampdoria. Il rientro più importante, tuttavia, ha il nome, il volto e soprattutto i tacchetti del difensore centrale più decisivo del campionato italiano: Walter Samuel. 35 primavere alle spalle, un contratto in scadenza al termine della stagione. Quando il muro argentino è stato in grado di vestire la maglia titolare dell’Inter la squadra non solo non ha mai perso, ma è anche riuscita a mantenere la porta imbattuta per 4 su 5 occasioni con il gol di Cuadrado, complice la papera di Handanovic, a sporcare questa straordinaria statistica. Mazzarri si affiderà ancora a lui per guidare la squadra contro il Cagliari che, come dimostrato in stagione, soffre la fisicità e l’aggressività dei difensori avversari. Con un gioco, un’identità di squadra, l’ossatura portante e, soprattutto, la grande qualità del proprio centrocampo ritrovate sul campo di Firenze, Walter Mazzarri è chiamato a confermare quanto di buono ottenuto nelle ultime due sfide di campionato. Vincere contro il Cagliari riaprirebbe prospettive ed obiettivi inimmaginabili soltanto tre settimane fa. Con un occhio alla Roma e a quell’Olimpico che si prospetta deserto a cui riservare il titolo di ‘gara della svolta’.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.