Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Juventus "la Partita di Andrea Anelli"
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Come in Europa
Distanza siderale in classifica ma in certe partite conta meno

Andrea Anelli         Trentuno punti di distanza come trentuno scudetti bianconeri, un numero che segna la serata di San Siro, dove Milan e Juventus si trovano una di fronte all’altra nel più classico dei big match nostrani. Guardando i numeri non dovrebbe esserci storia: è uno scontro tra la prima in classifica e una squadra che arranca a metà, ma di scontato non c’è nulla anche e soprattutto per le ultime uscite dei rossoneri che hanno dato prova di saper fare molto meglio del nono posto con tutte le difficoltà del caso. Seedorf, com’era prevedibile, non poteva cambiare il trend con lo schiocco delle dita, ma iniziare un percorso che porterà i rossoneri fuori da un tunnel tecnico, tattico e mentale. L’allenatore olandese ha avuto la capacità di saper leggere bene le situazioni cambiando camaleonticamente l’assetto tattico in base alle difficoltà e agli uomini a disposizione. L’idea è, e rimane, il 4-2-3-1 ma era fin troppo evidente che in Europa contro l’Atletico Madrid si sarebbe dovuto attuare una tattica diversa, e così è stato: una sorta di 4-4-1-1 più accorto e funzionale anche alla fase difensiva. In settimana Seedorf, stuzzicato sull’argomento “tattica”, ha spiegato quanto gli risultino noiose le disquisizioni sul tema, perché, a detta sua, il sistema di gioco ha valore solo per  la fase difensiva. Per quella offensiva parla di fluidità totale, ovvero sei giocatori che si muovono continuamente in sincronia senza dare punti di riferimento. Non sarà facile far passare queste teorie a una squadra che dall’inizio dell’anno ha peccato spesso di scarso movimento senza palla. Contro la Juventus il dinamismo e il movimento senza palla saranno armi fondamentali, in particolare il gioco della squadra di Conte è caratterizzato dall’aggressività in ogni zona del campo e la capacità di rimanere concentrati per novanta minuti. Il folto centrocampo bianconero (orfano di Vidal squalificato) sarà orchestrato dal solito ex di lusso già a segno nella gara d’andata, Andrea Pirlo. Sul bresciano si concentreranno le attenzioni di Kakà in fase difensiva, senza però esasperare una marcatura che non avrebbe senso né per le caratteristiche del brasiliano, né per la filosofia del tecnico rossonero, anche se i due si pesteranno i piedi per tutta la gara e in quella zona molto probabilmente si vincerà la partita. Kakà è rimasto a riposo a Genova proprio per essere tirato a lucido stasera, a lui Seedorf chiede molto, a lui il Milan si affida per scardinare da dietro la difesa bianconera. A livello difensivo il pericolo pubblico numero uno si chiama Carlos Tevez. L’argentino, tanto sognato da Adriano Galliani, è l’uomo più in forma e di lui probabilmente si occuperà Daniele Bonera, principale indiziato per coprire l’altro ruolo di centrale al fianco di Rami che per caratteristiche fisiche dovrebbe incrociare le lame per lo più con Llorente. Dovrebbe recuperare senza troppi problemi Abbiati tra i pali, mentre in cabina di regia ci sarà il capitano, Riccardo Montolivo. La squalifica di Muntari invece, potrebbe portare una maglia da titolare ad Essien in ballottaggio con De Jong.  Altro ballottaggio, ma in fase offensiva, è quello tra Balotelli e Pazzini, con il primo ancora claudicante per la botta alla spalla destra, ma voglioso di affrontare la Juve, cosa mai accaduta dopo il suo  rientro in Italia. Non certo di una maglia da titolare è il giapponese Honda che sta cercando ancora di ambientarsi al meglio, sicuro invece Taarabt chiamato all’esame quello più difficile: la ricerca della continuità. Prendere tre punti alla Juventus stasera non riaprirebbe i giochi scudetto per il Milan, ma sarebbe un bel passo in avanti in classifica e un segnale forte alle pretendenti per un posto in Europa… quando c’è di mezzo quella parola, il Milan non manca mai.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.