Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Torino "F1 di Debora Cheli" 11 2014
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

CONTO ALLA ROVESCIA

Fra sette giorni parte il Mondiale con il GP d'Australia.

Debora Cheli

Manca una settimana all'inizio del Mondiale, ma è ancora presto per prevedere chi dominerà la stagione. Gli ultimi test invernali, conclusi in Bahrain domenica scorsa, non hanno definitivamente chiarito le gerarchie, anzi. La conferma che il passaggio ai motori V6 ha spiazzato quasi tutti i team, si è percepito quando sono emersi alcuni problemi anche presso le scuderie che fino a quel momento avevano macinato chilometri senza difficoltà. Una su tutte la McLaren, che ha pagato un ritardo negli aggiornamenti e la rottura di un motore. Nel complesso sono due le favorite per un inizio col botto. La prima è certamente la Mercedes, a oggi la monoposto apparsa più affidabile, anche se qualche problema meccanico ha riportato tutti coi piedi per terra. Come il cambio ballerino sulla vettura di Hamilton, che ha ritardato il programma dell'ultima giornata al Sakhir.  Al team di Brackley sembra mancare ancora qualche dettaglio e le dichiarazioni di Rosberg lo confermano. «Potremmo essere in vantaggio rispetto ad alcuni team -ha affermato il pilota-, ma dobbiamo anche arrivare in fondo alla gara e non sono sicuro che possa avvenire. Per noi rappresenterà una grande sfida. L’ultimo giorno è stato abbastanza difficile, tra piccoli problemi e il grande vento presente a Sakhir, ma non mi posso lamentare, seppur abbia preoccupazione“. Ciò non ha impedito a lui e ad Hamilton di segnare rispettivamente il secondo e il terzo miglior tempo nell'insieme delle due sessioni di prove. Perché, a sorpresa, il migliore in assoluto è stato Felipe Massa, a bordo della Williams. Ed è  proprio la squadra inglese a partire fra le favorite per le prime gare della stagione. Sia il brasiliano che il compagno di squadra Bottas hanno percorso meno giri solo delle due Mercedes, mostrando velocità e affidabilità. Al terzo posto virtuale fra le squadre più in forma per assaggiare l'asfalto australiano si colloca la Ferrari. Il team principal Stefano Domenicali lo ha dichiarato domenica scorsa, in conclusione della quattro giorni di prove. «Per quello che si è visto fin qui ci sono due squadre davanti a tutte: Mercedes e Williams, poi ci potremmo essere noi - ha affermato su Ferrari.com-. Ritengo che potremmo vedere forti cambiamenti dalla prima alla seconda gara e dalla seconda alla terza, con degli sviluppi continui da parte di tutti. All’inizio sarà fondamentale essere affidabili perché senza affidabilità non si fanno punti». Dello stesso avviso è anche Fernando Alonso, il quale ha posto l'accento sul motore, vero protagonista della stagione in arrivo. «Ci sono molte cose del power unit che stiamo imparando per migliorare le prestazioni della vettura ma non siamo ancora dove vorremmo essere. Siamo tutti molto competitivi e continueremo a lavorare giorno e notte per riuscire ad estrarre tutto il potenziale della F14 T nel minor tempo possibile». La Red Bull invece naviga ancora in alto mare. Il patron Chris Horner ha dichiarato che la scuderia ha almeno dieci giorni di ritardo sugli altri team, cosa che avrebbe fatto andare Vettel su tutte le furie e costretto Newey a rimettere mano al progetto RB10. Il team principal smentisce le malelingue, tuttavia ammette che ora più che mai c'è bisogno di aggiornamenti costanti: «Faremo come tutti gli anni, ovvero porteremo in pista la nostra macchina e l’aggiorneremo strada fecendo. Non ci sono formule magiche ma soluzioni ingegneristiche. Vettel? Capisce che deve lavorare per il bene della squadra, ma è sereno. Non ha mai alzato la voce, nessun malumore. Ha piena fiducia nel team».


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.