Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Torino "gli Ospiti" 11 2014
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Toro, non è un’avVentura

Giovanni Labanca

L’anno scorso l’esperienza di Ventura nella società torinese era data per chiusa e finiti, troppo presto, i propositi di una squadra  di tutto rispetto, più per incomprensioni reciproche, che per motivi prettamente tecnici. Per fortuna, da una parte e dall’altra è stata messa in campo la diplomazia del sorriso e dell’intelligenza, scartando la voglia di vendetta. Bene hanno fatto, dunque, i due contendenti a non lasciarsi e, anzi, a rinnovare la reciproca fiducia. Tutte queste cose messe al  loro posto, compresa la  stima e la sacrosanta aspirazione di fare il bene della squadra e dei tifosi granata, hanno evitato il peggio che era alle porte. Ed eccolo, allora, questo Torello che era destinato alle banderillas prima ed alla macelleria, dopo. Una fine che francamente avrebbe fatto inorridire il popolo granata e dispiacere, sicuramente, i valorosi calciatori che avevano del Toro fatta una squadra di invincibili, di indomiti che solo una fitta nebbia assassina aveva fatto sparire dalla faccia della terra. La squadra di Cairo, oggi, è una bella realtà, nonostante lo scivolone in casa  che è dispiaciuto solo per il risultato e non per il gioco. Ventura, snobbato come tecnico, da molte squadre dette grandi, vive un anno di rivincite e di soddisfazioni personali, oltre che da bravo trainer, da traghettatore d’altri tempi, con la sua calma che non rassomiglia affatto a nessuna debolezza, anzi. E così, con le sue frecce ben raccolte nella faretra è sempre pronto a lanciarne in modo imprevedibile nel cuore delle difese avversarie, siano esse grandi o piccole. La squadra lo segue e gli ubbidisce, con in mente anche le gesta di quelli di Superga, contro cui sconsiderati e vigliacchi tifosi bianconeri hanno esposto striscioni dileggianti e sprezzanti, tanto da far rattristare tutti noi ed in special modo il nostro caro collega Sandrino Mazzola, a cui, logicamente, ha fatto piacere tutta la comprensione della gente che conta, meno della lieve punizione comminata allo stadium  bianconero.. Per questo episodio increscioso, siamo certi che il Toro giocherà contro l’Inter in modo rispettoso, quasi in punta di piedi, come se volesse farsi perdonare al posto degli imbecilli dirimpettai. Giocherà, però, anche per onorare gli intramontabili di una volta e darà molto  filo da torcere alla compagine nerazzurra che sembra essere ripiombata, di colpo, nella pareggite dannosa per una squadra da ben altre aspirazioni, almeno per i tifosi. San Siro, di certo, si divertirà a seguire le incornate del Toro verso l’allettante  Biscione, che, a scanso di equivoci, rimane pur sempre un serpentello velenoso e micidiale. Come si dice, Toro avvisato, mezzo salvato.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.