Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Atalanta 13 2014 "la Partita di Emanuele Tramacere"
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Inter, la Dea ti è avversa

Mazzarri naviga a dritta con il vento in poppa

Emanuele Tramacere           L’Inter di Walter Mazzarri ha finalmente rimesso la barra a dritta. Dopo un mese di gennaio drammatico dal punto di vista dei risultati, la formazione nerazzurra è riuscita a mettere in fila 6 incontri positivi con 4 vittorie e 2 pareggi che hanno rilanciato anche la rincorsa alla zona Europa League. A San Siro arriva però l’Atalanta una formazione che, da quando ha riconquistato la Serie A nell’estate del 2010 non ha mai concesso una vittoria all’Inter. Tre pareggi e due sconfitte è il computo degli ultimi 5 incontri per quella che, a conti fatti, è diventata la vera e propria nemesi, a partire dai colori della maglia, della formazione di Corso Vittorio Emanuele. Numeri e statistiche che condannerebbero la formazione nerazzurra di Milano che, dalla chiusura del mercato invernale in poi, tuttavia, non ha sbagliato un colpo. Ancora una volta, quindi, contro l’Atalanta l’Inter è chiamata a fare un vero e proprio salto di qualità legando ad una vittoria anche un’ottima prestazione. L’allenatore originario di San Vincenzo confermerà in gran parte l’undici che ha avuto la meglio al Bentegodi con il Verona. Ricky Alvarez ancora non è al meglio e non sarà in grado di scalare le gerarchie imposte dal campo. Diego Milito è in ripresa, ma l’esuberanza di Mauro Icardi ha permesso a Rodrigo Palacio di tornare al gol con regolarità aiutando anche la fase difensiva che può, quindi, consentire alla linea difensiva di giocare con più leggerezza. Nella gara di andata l’unico errore in marcatura di Walter Samuel è costato all’Inter il gol del pareggio, ma le ottime prestazioni offerte da Andrea Ranocchia lo confermeranno al centro della difesa al fianco di Rolando e Campagnaro. Ciò che ha dato il via al vero e proprio salto di qualità della squadra, tuttavia, è stato l’acquisto di Hernanes. Con lui in campo dal primo minuto l'Inter ha sempre vinto: un caso? Decisamente no. Con il profeta in campo, infatti, la manovra nerazzurra ha guadagnato in sicurezza, qualità, ma soprattutto profondità. Chiunque scenda in campo al suo fianco guadagna in fiducia e le prestazioni offerte da Mateo Kovacic nelle ultime due uscite ne sono la prova. Le sue giocate si sono rivelate fondamentali per battere anche il Verona nell’ultima giornata di campionato, ma il problema accusato alla caviglia nel finale del match terrà Mazzarri sulle spine fino all’ultimo. La barra è a dritta, il vento è in poppa, Mazzarri naviga veloce verso l’obiettivo Europa League. Sperando che la Dea gli sia favorevole.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.