Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Bologna 16 2014 "gli Ospiti"
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

 

Il Dottor Balanzone al capezzale della Beneamata

Giovanni Labanca          E’ costipata di una stranissima malattia  l’Inter di questi tempi. Chiamati a consulta i migliori dottori del Granducato ,nessuno ha saputo trovare le cause del  e quindi nemmeno la medicina adatta per guarirla. Finanche dall’Estremo Oriente  è stato fatto arrivare un facoltoso alambiccatore, senza speranza alcuna perché nella scienza non si possono somministrare soldi come supposte. E così l’ammalato rimane in preda a convulsioni strane .Proprio quando dà segni di ripresa, ricade nuovamente nel dolore. Per fortuna e per puro caso delle stelle del calendario, capita proprio stasera dalle parte  di Milano un certo dottore Balanzone ,della dotta Bologna, massima espressione dell’arte di Ippocrate e molto esperto anche di intrugli miracolosi. Eccolo, ha con se undici malandati operatori di sanità ed è atteso a braccia aperte e condotto al capezzale di una signora malsana che, al suo sguardo si spaventa perché riconosce sotto le sembianze del panciuto accademico un nemico pronto a d approfittare della sua posizione e del suo inganno. E’ il Bologna che, tanti secoli fa, “tremare il mondo faceva” e che ora, a mala pena si regge in piedi, solo se sorretto da volenterosi paramedici.  Balanzone deve dimenticare in fretta il giuramento fatto di guarire tutti, ad ogni costo. E’ talmente bastonato, però, che non può nuocere ne tanto meno far tanto male al suo avversario. Oggi, da Bologna è arrivata una squadra che è il fantasma di se stessa, irriconoscibile, che  neanche i migliori ricordi la possono tenere su. E di lei sessa  Balanzone  non sa dare una spiegazione plausibile: sarà la vecchia, sarà un calo fisico dei suoi giovanotti, comunque sia sta finendo dritto nella categoria da dove difficilmente si risale. Il presidente ed il mister non sanno a che santo votarsi e nemmeno il presidente onorario Giannino Morandi riesce a trovare i versi giusti di una bella canzone che tiri su i giocatori, anzi, non sappiamo come faccia ancora a sedere in tribuna dopo quello che gli hanno detto. Segni dei tempi, brutti, anche sotto gli Asinelli, Balanzone, per sua fortuna può succhiare un po’ di linfa da quella che è rimasta nel corpo strisciante di un Biscione maltrattato anche a Livorno la può sempre succhiare e, ne siamo certi, non si lascerà intimidire dal fantasma di Ippocrate che lo segue come un ombra. E’ brutta cosa, ma, come non mai, vale il detto di quei malandrini di Latini “ mors tua vita mea”. Balanzone sa cosa significa e non ci penserà due volte ad addentare il molliccio ed insensibile corpo  di quella che  una volta era la squadra a cui contendeva scudetti e ne  vinceva alcuni, anche se con strane pozioni che giravano per lo spogliatoio. A Bologna qualcosa bisogna pur  portare dalla Fiera di Milano, altrimenti che dottore sarebbe?

 


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.