Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Livorno 18 2014 "Febbre da cavallo"
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

FEBBRE DA CAVALLO

Aldo Colombo

Le corse in dirittura hanno sempre un fascino particolare: il tema è quello della velocità pura, sono un chilometro secco o 1200 metri e non c’è la curva. Si galoppa quindi, come si suol dire, tutto d’un fiato e se n’è avuto un esempio nel Premio Chiesa a Capannelle, un gruppo tre molto ricco, quasi 30mila euro al vincitore. Ha vinto Clorofilla, nome simpaticissimo per una femmina di quattro anni allenata da quel volpone di Marco Gasparini. Questo allenatore milanese-toscano è una presenza nel nostro galoppo non ingombrante e di rara arguzia e professionalità: attraversa le stagioni, belle e brutte, con una nonchalance che gli fa onore. Per anni è stato definito il mago degli handicap, di quelli buoni però ma ovviamente la definizione è assai riduttiva. Ogni anno dal suo cilindro salta fuori il cavallo buono, quello che, alla resa dei conti, i conti te li fa quadrare. Se poi questo cavallo è una femmina, anziana, ed è pure una sprinter pura, allora si può parlare di vera e propria impresa. Complice il numero uno di steccato, Clorofilla ha salutato la compagnia fin dalle prime battute, issandosi al comando e non facendosi più riprendere. L’unica minaccia è arrivata in fondo dall’ottima Universo Star, respinta sul traguardo per un’incollatura abbondante, mentre l’attesa Omaticaya naufragava complice un’orrenda partenza che ha suscitato tante polemiche. Cavalla fredda, carattere buono e non bizzoso, Clorofilla sembra nata con la testa della cavalla da corsa: è anche facile da allenare e gradisce ogni terreno quindi va forte con la pioggia o con il sole! Ma non è solo lei la freccia nell’arco del bravo Gasparini: sono una settantina i cavalli che ha in scuderia, un numero davvero importante. E sottolinea lui stesso che, nonostante la crisi, lo zoccolo duro dei proprietari è rimasto, dandogli ancora una volta fiducia. Certo, gli anni d’oro sono alle spalle ma in questo inizio di 2014 si sono colti dei segnali se non positivi quantomeno incoraggianti, utili per pensare di poter andare avanti con un po’ di fiducia. Clorofilla e Gasperini sono, per esempio, una bella iniezione di fiducia: i due potrebbero tentare anche una valorizzazione all’estero, tentando di vincere una corsa in Inghilterra o in Francia. Certo la concorrenza è tostissima ma la cavalla ha dimostrato di andare veloce come un fulmine e quindi può tentare, senza paura di sfigurare. In sella a questa cavalla c’è sempre Luca Maniezzi, giovane ed ormai affermato fantino che sta vincendo moltissime corse. Il suo ippodromo di casa è proprio San Siro e fa piacere sottolineare l’ascesa di un ragazzo che professionalmente è cresciuto all’ombra della Madonnina. Maniezzi ha un ottimo assetto in sella e nel finale sa spingere con rara efficacia: con Clorofilla non ha sbagliato una mossa, partenza velocissima per prendere lo steccato e non mollarlo più fino al traguardo. Un fantino vincente per una cavalla ed un allenatore assolutamente straordinari.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.