Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Livorno 18 2014 "Taca la bala"
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

TACA LA BALA

Aldo Colombo          Altro giro, altra corsa, altro regalo? Sì perché se dopo il Catania arriva a San Siro il Livorno altri tre punti dovrebbero entrare direttamente nella saccoccia del vecchio diavolo. Che comunque, a battere il Catania, ce ne ha messa troppa di fatica. E tanto per mettere un po’ di sale sulla ferita, se prima ad Allegri la formazione la dettava il Cavaliere adesso chi la fa a Seedorf? Sì perché i rapporti tra Galliani e Clarence, a detta dei bene informati, sono ormai ai minimi termini. E si sussurra che nemmeno il posto in Europa League (che sarebbe un’impresa, non dimentichiamolo!) garantirebbe la panchina all’ex enfant prodige che ormai non sa più che santo invocare. L’ultima querelle è quella di Montolivo  che fino a sabato sera era destinato alla panchina, poi gioca da titolare e segna pure! E chi l’ha messo in campo, Seedorf o Galliani? Mmm, meglio battere il Livorno e parlarne a bocce ferme, intanto Montolivo sarà in pista anche contro i labronici e così almeno un po’ di fosforo a centrocampo è assicurato. Quanta fatica per battere il Catania, sarà così anche col Livorno? Squadra che, a ben vedere, gioca meglio degli etnei e quindi potrebbe essere anche più difficile. Certo, si suppone che il Milan possa giocare decentemente, cosa che col Catania ha latitato alquanto. In difesa, toccando ferro, le cose sembrano andare meglio e una certa quadratura del cerchio non manca. Ma anche qui non mancano le polemiche con Abate, un nazionale attenzione, che fatica a trovare posto nell’undici titolare. Mexes però sembra rinato, Bonera è un jolly buono per tutte le stagioni e Abbiati ha bevuto in abbondanza l’elisir della giovinezza. Di Carlo comunque, una mezza idea di fare lo scherzetto ce l’ha sicuramente: in fondo non ha nulla da perdere e la sconfitta col Chievo l’ha inguaiato ulteriormente. Morale della favola o esce da San Siro con un punto, meglio tre, oppure la serie B è cosa scritta. Occhio quindi alla disperazione del Livorno, se già è stata dura col Catania, stavolta lo sarà ancora di più. Davanti Clarence vuole morire col dogma Balotelli-Pazzini non possono giocare insieme: in tanti gli dicono che sbaglia e che, almeno in questo finale di campionato, qualche esperimento si potrebbe fare. Anche perché il Balo sta subendo un’involuzione preoccupante, soprattutto in chiave Nazionale: tende ad allontanarsi sempre più dalla porta, non è più nemmeno un falso nueve, gironzola al limite dell’area creando scompensi e poi ti inventa la magia, quindi, giustamente, nessuno può criticarlo. Cioè, i mezzi di Balotelli sono talmente enormi che anche quando giochicchia il coniglio dal cilindro te lo fa sempre uscire. Lui è l’unico capace di infiammare ancora lo scettico pubblico rossonero anche perché la luce di Kakà sembra essersi ridotta ad un lumicino. Ecco, dall’uovo pasquale come per magia dovrebbe risorgere un Kakà se non esplosivo almeno creativo e propositivo, cosa che col Catania non si è proprio vista. Ma il Milan ha cento vite e mille risorse. Sprecarle a Pasqua sarebbe un delitto.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.