Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Andrea Caracciolo -il personaggio-3.27
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

L’Airone vuole tornare a volare

Dopo l’esperienza non esaltante col Genoa, Caracciolo nel Novara vuole lasciare il segno

di Debora Cheli

Da ragazzo, l’“Airone” (per il suo modo di esultare) cominciò a giocare nel ruolo di difensore centrale. Prima alle Giovanili del Milan (dagli 8 ai 13 anni). Da Allievo passa alla Solbiatese e poi all’Alcione. A cambiargli il ruolo in attaccante e Paolo Sollier, allenatore del Sancolombano, in Serie D, in cui cominciò la sua carriera da ‘grande’. In seguito si trasferisce al Como, in Serie C1, e Pro Vercelli, in Serie C2. Nel 2001 è notato dal Brescia, che lo tessera. Caracciolo esordisce ventenne in Serie A, sotto la gestione di Carlo Mazzone (il 6 gennaio 2002, nella partita persa 2-1 contro il Bologna al Dall'Ara). Nell'agosto 2002 è tesserato dal Perugia con la formula del prestito secco (22 partite e due reti). A fine stagione torna a Brescia. Nel torneo successivo segna 12 reti e nella stagione 2004-2005 realizza altre 12 reti, per un totale di 24 reti in 65 presenze in massima serie. Viene l’ora del Palermo, il 1º luglio 2005, il calciatore firma un contratto quinquennale. Nella stagione 2005-2006, va in doppia cifra con 11 reti. In quella seguente fa molta panchina e viene venduto. Caracciolo con la maglia rosanero segna anche in Europa: in Coppa UEFA 2005-2006 all'Anorthosis e in Coppa UEFA 2006-2007 contro il West Ham. Nel corso dell'estate del 2007 è acquistato in comproprietà dalla Sampdoria per la cifra di 4 milioni di euro. Colleziona solo 6 presenze da titolare con una sola rete. Nel gennaio del 2008 è acquistato nuovamente dal Brescia, in Serie B, per 7 milioni di euro. Nel 2008-2009 le reti sono 15 in 31 presenze. Nel torneo successivo buca per ben 25 volte i portieri avversari. Il 24 ottobre 2010 trova la centesima marcatura tra i professionisti, in occasione della partita Lecce-Brescia. Chiude la stagione con 33 presenze e 12 reti. Il 31 agosto 2011, ultimo giorno di calciomercato, passa al Genoa in compartecipazione. Esordisce in maglia rossoblu l'11 settembre in occasione di Genoa-Atalanta (2-2) della seconda giornata di campionato (la prima è stata rinviata); segna invece il suo primo gol nella partita pareggiata per 2-2 contro la Juventus a Torino il 22 ottobre. Il 4 gennaio 2012 passa in prestito al Novara, debuttando contro la Fiorentina.In maglia azzurra Under 21 vince il campionato europeo Under-21 nel 2004. L’Airone ha anche due presenze, senza reti, nella Nazionale maggiore: una durante la gestione Lippi e una nel corso della gestione Donadoni.

Chi è Andrea Caracciolo  - Trent’anni compiuti a settembre, Andrea Caracciolo da pochi giorni è il centravanti del Novara. È figlio d’arte, dato che il padre, originario di Reggio Calabria, fu centrocampista in varie squadre lombarde, il fratello Vincenzo giocò nel Varese, lo zio Fortunato fu premiato come miglior giocatore in un'edizione del Torneo di Viareggio.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.