Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Cagliari -la partita- 5 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Allegri mischia le carte

 Il tecnico del Milan, privo di Pato e Boateng, prova a usare lo stesso modulo con giocatori diversi

di A.S. Bisceglia

Al Giuseppe Meazza, contro i rossoneri è di scena il Cagliari. La formazione di Davide Ballardini, che arriva da tre risultati utili consecutivi, ha la possibilità di mettere il bastone tra le ruote ai campioni d’Italia in carica, poiché ha già fermato allo Juventus Stadium proprio i bianconeri, unici imbattuti in questo campionato.

  I rossoblu, privi di Nené, Ariaudo, Sampaio, proveranno con lo stesso modulo della squadra di Allegri, di fare il “botto”. Gli isolani non sono una compagine facile, ma il Milan per tenere il passo della Juventus non può concedere nulla agli avversari. Allegri, che farebbe giocare Emanuelson anche nel salotto di casa sua, ha diverse carte da giocare, a cominciare dall’olandese, che piace molto per la sua abnegazione tattica, il quale potrebbe giocare addirittura come laterale sinistro, al posto di Zambrotta.

Un tentativo neanche originale, perché Urby da Amsterdam conosce bene quel ruolo. Per schierare una formazione competitiva, l’allenatore rossonero dovrà chiedere a El Shaarawy  una prova di talento, di grande volontà per non far rimpiangere Pato. Il Papero è fuori ancora per un mese e con lui Boateng. Proprio l’assenza di quest’ultimo costringe il tecnico livornese a cambiare matrice al suo trequartista: nessuno ha le caratteristiche del ghanese e allora proverà all’ex attaccante del Padova di fare movimenti simile al Boa, che ha fatto le fortune del Milan l’anno scorso. È stata una delle mosse vincenti, che hanno portato a incoronare “Maximilian” come il re degli allenatori del nostro campionato.

Le sfide che potranno esaltare la sfida sono sicuramente il pacchetto di centrocampo di Ballardini con Nainggolan, autentico uomo-mercato, che la Juventus segue da tempo. Il giocatore belga, di passaporto indonesiano, grazie al suo fisico compatto e potente è un ottimo ladro di palloni, ma è anche un ottimo costruttore di gioco, poiché è dotato di buona tecnica.

Un giocatore a 360 gradi che fa gola a qualsiasi allenatore. Da seguire con interesse anche la sfida degli attaccanti: da una parte Ibrahimovic e, dall’altra, Ibarbo, un altro nome nuovo di questo torneo, giunto a metà della sua storia.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.