Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Cavani "il personaggio" 7 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

El Matador vuole infilare l’Inter

 L’attaccante azzurro è l’uomo più pericoloso dei Mazzarri-boys

di Debora Cheli

  El Matador ha occhi profondi, non capisci mai le sue emozioni. Napoli è ai suoi piedi, ma lui continua a timbrare come gli operai all’apertura della Fiat. Edison Cavani, 24 anni, non è un colosso, nonostante i suoi 184 cm; solo muscoli necessari per guadagnarsi la pagnotta. Nel suo repertorio ci sono il colpo di testa, il tiro da fuori area: ha il senso della rete, bravo anche a segnare i famosi… “gol ignoranti”. E’ un ottimo rigorista (brutto, però, l’errore con il Siena), sa giocare con entrambi i piedi, dribblare e battere punizioni. Dal punto di vista tattico, è una prima punta, ma può giocare come punta esterna o seconda punta, per la sua capacità di tenere palla e creare superiorità numerica. A Palermo la scoperta, l’esplosione a Napoli, di cui è diventato il simbolo. Di origini italiane poiché il nonno paterno, che aveva lavorato in Sicilia, era originario di Maranello (può essere il vero motivo del motore dell’uruguaiano), trascorre l'infanzia giocando al confine con l’Argentina fino a quando, a dodici anni, si trasferisce a Montevideo. Entra così nel settore giovanile del Danubio, una delle dodici squadre di calcio della città. Anche suo padre Luis è stato un calciatore: soprannominato El Gringo, conta qualche presenza in Nazionale. Edison ha anche un fratello maggiore, Walter Guglielmone, che gioca nel Montevideo Wanderers. La sua carriera inizia nelle giovanili del Danubio, in cui ottiene dei buoni risultati ma a causa della sua fragilità fisica viene inizialmente soprannominato El Botija (termine gergale in cui si indica un bambino). Debutta in prima squadra nel 2006, durante il torneo di Clausura. Con la formazione uruguaiana ha preso parte anche al Torneo Apertura 2006, poi vinto proprio dalla sua squadra, della quale diviene ben presto un punto fermo e con cui realizza 12 reti. Nello stesso anno partecipa al Torneo di Viareggio, facendosi conoscere anche grazie al gol vittoria messo a segno contro la Primavera del Messina. Il 29 gennaio 2007 il presidente del Palermo Maurizio Zamparini ne annuncia l'ingaggio, su consiglio dell'allora direttore sportivo Rino Foschi, l'affare, concluso a 5 milioni di euro per l'acquisizione del cartellino. Esordisce in Serie A l'11 marzo 2007 in occasione della partita interna del Palermo contro la Fiorentina: in cui segna anche il suo primo gol. Con i rosanero Cavani disputa 109 partite, realizzando 34 gol. Nel 2010 passa al Napoli (5 milioni di prestito oneroso con diritto di riscatto obbligatorio a 12 milioni pagabili in quattro anni). Nella stessa stagione, con la maglia azzurra colleziona 47 presenze e 33 reti complessive (26 in campionato e 7 in Europa League). Quest’anno è già a 12 gol in campionato.

Chi è Edison Cavani

Nato a Salto, in Uruguay, il 14 febbraio dell’87, Edinson Roberto Cavani Gómez è soprannominato El Botijam, che nello slang locale significa bambino. Questo per via dei suoi lineamenti infantili e del fisico esile. Successivamente inizia ad essere soprannominato El Matador, fa parte della anche della Nazionale uruguaiana.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.