Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Club "Castellanza Ganassa" 9 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La Vita dei Club

Inter Club Castellanza Ganassa

Madrid, 22 maggio 2010: tutto in una notte

di Giovanni Labanca

testo di Bettino Calcaterra

  La sera del 22 maggio 2010, alle ore 22, 30, all'interno dello stadio Santiago Bernabeu di Madrid, un gruppo di amici, tifosi dell'F.C. Internazionale, decise di fondare un nuovo Inter Club. Alla base della decisione l'amore sviscerato per i nerazzurri e la voglia di condividere l'emozione appena provata con gli altri tifosi della nostra meravigliosa squadra.

Così inizia la storia dell'Inter Club Castellanza, o meglio dell'Inter Club Castellanza Ganassa. I soci fondatori sono   Bettino Calcaterra (presidente), Matteo Macchi (vicepresidente), Antonio Macchi (segretario), Ivan Pera (addetto stampa) e Marco Vatilli   (tesoriere). Da questa breve cronistoria si può comprendere come l’Inter Club Castellanza Ganassa sia stato fondato sulla base della fiaba della nascita dell'F.C. Internazionale.

I fondatori e i soci sono dei “ganassa” in tutto (in dialetto, “ganassa” è colui che agisce per mettersi in mostra: è la versione positiva dello sborone e, rispetto al “bauscia”, oltre alle parole ci mette l'atteggiamento). Essi emulano anche i 43 fondatori in quel del Ristorante l'Orologio del 9 marzo 1908. L’Inter Club Castellanza Ganassa è presente a tutte le partite casalinghe con il proprio striscione, in bella vista sugli spalti del Meazza al primo anello arancio in corrispondenza dell’uscita 17.

Molte sono anche le trasferte alle quali il club partecipa sia in Italia che all’Estero. La visibilità negli stadi permette al club di partire subito bene e già al primo anno i soci sono 120, gradimento non scontato per via della presenza, nei comuni limitrofi, di altri Inter Club di grande tradizione.

  Al secondo anno, contrariamente agli altri club che pagano i risultati della nostra amata squadra e il post-triplete, il Club incrementa i propri soci del 35%, superando i 160 iscritti, tanto da diventare uno dei più grandi Inter Club della provincia di Varese. È il frutto di un costante lavoro di team, di alcuni eventi organizzati e ben riusciti, ma soprattutto della familiarità che il presidente del club è riuscito a far percepire a tutti gli iscritti con una capillare informazione di tutto ciò che accade nel mondo Inter.

             

Si diceva che il club è nato con l'obiettivo di coniugare la comune passione per l’Inter con la possibilità di supportare attività benefiche. Relativamente a quest’ultimo punto, l’apice si è raggiunto domenica 25 Settembre 2011 quando l’Inter Club Castellanza Ganassa ha organizzato un Aperitivo Solidale presso la propria sede. Tantissimi sono stati i tifosi nerazzurri accorsi a Castellanza per la prima festa del Club e per acclamare Francesco Toldo, testimonial di Inter Campus.

              

È stato un successo sotto ogni aspetto. Si erano prefissati alcuni obiettivi precisi: festeggiare il club e pubblicizzarne l’esistenza sul territorio in considerazione del fatto che è una presenza giovane nella realtà varesina, conoscersi, devolvere l’incasso dell’aperitivo e parte dei loro introiti di club a una fondazione, far conoscere il progetto Inter Campus ai soci e ai loro accompagnatori poiché la solidarietà non ha certamente confini e quindi devolvere a tale progetto l’incasso. Non ultimo, avevano tanta voglia di divertirsi insieme con uno spirito di sana tifoseria e di condivisione. Obiettivi tutti raggiunti.

Se i partecipanti hanno dimostrato così tanto entusiasmo gran parte dei meriti sono sicuramente da attribuire a “Toldon”e per la disponibilità dimostrata verso tutti i presenti. Era assediato soprattutto dai ragazzini ed ha ricordato il famoso assedio alla sua porta ad Amsterdam, il 29 giugno 2000 contro l’Olanda o la famosa Plaza de Toro poi denominata Plaza de Toldo, in quel di Valencia. Altro evento da ricordare è stata l’Ospitalità del primo febbraio scorso.

E’ stata una serata fuori dagli schemi abituali per i ragazzi del settore giovanile dell'A.C.D. Olgiate Olona e dell'U.S.D. Castellanzese quella trascorsa allo stadio “G. Meazza”, invitati ufficialmente, ancora prima delle festività di Natale, dal dinamico presidente Bettino Calcaterra. Nonostante le condizioni meteorologiche non fossero delle migliori e le notizie divulgate dai mass media parlassero di concreto rischio sospensione partita, i ragazzi ben equipaggiati con copertine, sciarpe e cappellini, sono arrivati allo stadio quasi al completo e in perfetto orario all’ingresso 14 per presenziare ad Inter-Palermo. Ritirato il tagliando gratuito e alcuni gadget, sciarpe del club, poster, magliettine dell'Inter e un biglietto da grattare “Socio & Vinci” ideato dal Coordinatore della Provincia. di Varese, alle ore 20, i futuri campioni erano pronti sulle tribune per vedere gli otto goal di una partita sicuramente anomala che, per tanti motivi, non dimenticheranno facilmente.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.