Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
L'On. nel Pallone 9 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

L’Onorevole nel Pallone

  Le interviste di Lara Comi: Raffaele Cattaneo   

"Col Novara svolta per la Champions"

Vincere con la matricola piemontese, servirebbe anche a dare un senso alla rincorsa in campionato

Arriva il Novara: all’andata c’era Gasperini e non finì bene. L’Inter dopo un filotto positivo continua a perdere colpi. Con la Roma ha subito una batosta. E la Champions è alle porte…

«La partita con il Novara è l’occasione giusta per la svolta. Queste ultime tre partite vanno dimenticate: soprattutto l’ultima. Anzi non me le ricordo proprio. Sono sicuro che con il Novara sarà tutta un’altra musica. E così dovrà essere anche in Champions».

Sneijder da mancato Pallone d’oro a quasi  un lusso. I numeri 10 dai piedi buoni hanno diritto al posto fisso o devono combattere la 'monotonia' con un precariato tra campo e panchina?

«Sneijder non si discute e ogni volta che entra in campo è una gioia vederlo toccare il pallone. Non credo nel diritto al “posto fisso”, ma un giocatore che fa la differenza si merita una considerazione speciale. E forse non è un caso che da quando Sneijder si è sentito messo in discussione anche le nostre prestazioni hanno cambiato segno».

Inter e Milan continuano a scambiarsi i giocatori (l’elenco è lunghissimo e va da Seedorf a Muntari), Pdl e Pd  governano insieme. Sono crollati tutti i muri?

 «Per quanto mi riguarda è più facile che cada il muro fra Pdl e Pd che tra Inter e Milan. La penso come Prisco: la conversione alla fede milanista è prevista in punto di morte così ne muore uno di loro. Quanto alla cessione con Muntari non credo proprio che sarà come il caso Seedorf o Pirlo».

Prisco diceva che se avessero intitolato Malpensa a un milanista lui si sarebbe servito solo di Linate. C’è ancora spazio per il sano sfottò?

«Il tifo è fatto di sfottò! E quanto si sente la mancanza del grande avvocato Prisco…  ho già detto che la penso come lui e finché sarò Assessore alle Infrastrutture, Malpensa non potrà mai essere intitolata a un milanista. Sono pronto alle dimissioni per molto meno».

Le piace il nuovo Moratti-versione Monti,  più ‘sobrio’ sul mercato?

«Non mi piace affatto! Capisco  il fair play finanziario e le condizioni imposte dalla Uefa, ma ricordo che il nostro inno che cantiamo è “Pazza Inter, amala!” e dunque abbiamo bisogno di un presidente che ogni tanto faccia qualche “pazzia”. Me ne aspettavo almeno una per il mercato di gennaio. Anche perché le ultime, basta pensare a Pazzini, erano state abbastanza azzeccate. Probabilmente starà preparando il gruzzoletto per il prossimo mercato estivo».

  Le interviste di Lara Comi: Diego Sozzani          

"Battere l'Inter è stata una favola"

Il Novara all'andata superò i nerazzurri, un successo che ha regalato prestigio alla società piemontese

La Cenerentola del campionato sfida gli ex campioni del mondo. Ma il calcio è una favola e all’andata il sogno di battere l’Inter si è avverato.

«Quella serata di fine estate è stata indimenticabile. Sapevamo che l’impresa con l’Inter non sarebbe stato il parametro con cui misurare la stagione, ma quel momento rimarrà impresso nei cuori di tutti i tifosi azzurri. E anche se la carrozza diventerà zucca, come Cenerentola, possiamo dire di aver partecipato anche noi alla grande festa della serie A».

Il Novara ha impiegato 56 anni per tornare in A. L’ultimo posto ha già smorzato gli entusiasmi in città?

«Fino a poco tempo fa giocavamo con la Cremonese in Lega Pro. L’anno scorso le sfide con Padova e Varese sembravano proibitive. Invece.. Eccoci qui a gustarci Ibrahimovic, Zanetti, Totti e Del Piero allo stadio Silvio Piola. Noi tifosi non siamo mai contenti di perdere, ma sono d’accordo con le parole del Patron Massimo De Salvo: “Se i ragazzi daranno sempre il 100 per cento in campo, alla fine sarà comunque un successo”».

In panchina Mondonico è subentrato a Tesser. Scherzando,  ha detto che domenica finirà 8-0 visto che  la Roma ha perso 4-2 col Cagliari e poi ha vinto 4-0 con l'Inter. Mentre il Novara ha pareggiato 0-0 con il Cagliari. Insomma la palla è  rotonda e il calcio non è una scienza esatta.

«Emiliano Mondonico è un personaggio che ha fatto la storia del calcio italiano e conosce bene le regole del gioco. Se le partite si vincessero sulla carta, ogni domenica fioccherebbero i 13 al Totocalcio. La verità è che ogni partita fa storia a sé; si parte 0 a 0 e 11 contro 11, la differenza la fa la voglia di vincere. Quella che ha consentito al Novara Calcio di conseguire due promozioni consecutive, fino al miracolo della Serie A.

Novara ha il terreno sintetico e a Milano si sta valutando questa ipotesi. Ma molti si lamentano e Cellino dice che è un campo di plastica, dove sta la verità?

Personalmente sono legato, per ricordi e tradizione, al prato naturale. Bisogna riconoscere, però, che viviamo nell’era delle partite in notturna e dei turni infrasettimanali. Una tempo si giocava una volta alla settimana e sempre nel pomeriggio. Oggi è diverso; il sintetico preserva lo spettacolo in qualsiasi condizione e, non ultimo, ottimizza i costi per la manutenzione del campo da gioco».

Domenica per la prima volta la squadra non ha preso gol durante questa stagione. Mentre l’Inter in campionato ha fatto un punto nelle ultime tre partite.

«Le statistiche, da ingegnere, sono la mia passione; nel calcio, però, valgono poco. Da tifoso mi auguro di ripetere l’exploit di inizio stagione, ma non azzardo pronostici, altrimenti mi dicono che porto male. Sono un professionista prestato alla politica, ma dopo quasi tre anni di Amministrazione ho imparato una cosa: in Italia si può scherzare su tutto, tranne che sul “pallone”!».


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.