Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Catania "la partita" 13 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

 

 

La crisi e la possibilità di precipitare nell’anonimato. Assorbita da squadre che sul mercato hanno speso molto meno, l’Inter tocca ferro

di A.S. Bisceglia

  La crisi c’è e si vede. Il Catania arriva a Milano nel momento più difficile dell’Inter, se è vero, statistiche alla mano, che la squadra nerazzurra in questa sciagurata gestione di Ranieri è riuscita ad eguagliare il primato negativo stabilito nel primo dopoguerra con i “famosi” campioni sudamericani, guidati da Zapirain, fatti approdare in Italia dall’allora allegra gestione di via Olmetto. Il colpo incassato al San Paolo col Napoli domenica sera, e che fa seguito alla sconfitta del Velodrome con il Marsiglia, è stato l’ennesimo della serie “ciapa no” e adesso, per risalire la corrente, forse occorrerà veramente andare a Lourdes per allontanare gli spettri del passato che puntualmente si incontrano sulla strada ogni qual volta Zanetti e compagni scendono in campo. Insomma, a dicembre sull’Inter splendeva il sole, ora prevale la tempesta con conseguenze sicuramente disastrose se col Catania verrà fallito ancora una volta l’obiettivo della vittoria. Segnare è diventato quasi un incubo per l’Inter. La palla sembra stregata e i piedi di Pazzini e Milito da qualche mese sembrano diventati di piombo per la felicità degli avversari. Senza un risultato positivo, ma soprattutto pieno e tondo, la Beneamata rischia, oltre alla crisi, di precipitare nell’anonimato, assorbita da squadre che sul mercato hanno speso un decimo rispetto a quella nerazzurra. Il Catania, tra l’altro, sta attraversando uno smagliante periodo di forma che l’ha proiettato tranquillamente verso il centro classifica, alle immediate spalle dell’Inter. Montella sta raccogliendo i frutti del suo lavoro condotto con grande intelligenza e caparbietà. Al Massimino, nell’andata, pur con mille polemiche per il rigore concesso ai padroni di casa, gli etnei avevano bruciato le ali all’Inter bloccando sul nascere i tentativi di recupero in campionato programmati da Ranieri. Ora il Catania è qui. Pronto ad azzannare nuovamente l’Inter. E per non farsi morsicare ancora da Bergessio e compagni i nerazzurri dovranno tirare fuori i cosi detti attributi che i tifosi invocano fin dalla partenza del “number one”, alias Josè Mourinho.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.