Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Bioritmi 13 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Pazzia nerazzurra

Inter con il 76 per cento di giocatori in forma ottimale

di Enzo Occhiuto

  Il calcio è un ottimo campo di applicazione dei bioritmi per verificare il potenziale dei giocatori, anche se in questo sport, che è essenzialmente un gioco di squadra, i risultati non dipendono unicamente dalle prestazioni di un singolo atleta ma soprattutto dalla coralità espressa da tutti i componenti la squadra stessa. Pertanto l’analisi della “biosituazione” (forza fisica,sensibilità tecnica e intelligenza tattica) delle rose dei probabili giocatori che scenderanno in campo oggi, evidenzia una superiorità di valori assoluti dell’Inter (6,06) contro quelli del Catania (5,98). Analizzando i valori medi bio dei moduli tattici dei due allenatori possiamo notare che quelli di Ranieri (4 - 3 - 1 – 2; v. 6,12 – 6,05 – 5,96 – 6,03) risultano ottimi sia in difesa che a centrocampo e buoni nel reparto offensivo; di contro, quelli di Montella (4 – 3 – 3; v. 5,97 – 5,98 – 6,02) sono leggermente sotto la media nel reparto difensivo e centrale, mentre in buone condizioni nella zona d’attacco. Scrutando più a fondo i valori medi delle due possibili formazioni, si può notare che la componente “F” (forza fisica, coordinamento motorio e resistenza alla fatica) è di gran lungo più tonica nella squadra nerazzurra (6,18) con 76% di giocatori in forma ottimale, rispetto alla compagine catanese (5,85) con solo il 31% di giocatori in buona forma fisica. Sul piano della “sensibilità emozionale” (sentire il peso dell’incontro), la percepiscono con intensità leggermente diversa: l’Inter (6,01) con più sicurezza, il Catania (5,98) con più incertezza. Sul piano della “intelligenza tattica” (concentrazione e recuperato impegno) risulta che gli uomini di Moratti siano avvantaggiati (6,10) sulla squadra isolana (6,04). Ranieri (6,49 v.i.), alla luce dei ritrovati bioritmi positivi (con il 76 % dei giocatori in campo, rispetto alle partite precedenti perdute con il 70% dei giocatori con bioritmi negativi), ha finalmente trovato la “quadratura mentale“ dei suoi ragazzi: quindi, si è conclusa la fase di “Pazzia Nerazzurra” o di logoramento emotivo, identificato come “Sindrome da Burnout”. Che ha portato l’Inter ha perdere consecutivamente 6 partite su 7.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.