Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
iosonopompilio 13 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 Zitti… giocate. Buffon è una icona e merita rispetto!

Il portiere della Nazionale ha soltanto detto ciò che pensano tutti

di Cesare Pompilio

   Gli echi della partita Milan-Juventus, finita 1-1, di San Siro non accennano  a spegnersi. Il calcio è ritornato nelle mani sapienti di chi costruisce una squadra pezzo dopo pezzo per arrivare alla meta finale. La ricreazione di calciopoli è finita. Nei tribunali finirà tra qualche mese, ma sui campi di gioco sono ritornati al comando delle operazioni rossoneri e bianconeri. Moratti per ricostruire l’Inter ha bisogno di spendere qualche centinaio di milioni di euro, dovrà trovare un tecnico da Inter, un direttore generale da Inter. Tanti se e tanti ma, la storia c’insegna che con i se e i ma non si approda a nulla. Poche righe per i nerazzurri perché a Marsiglia e a Napoli hanno offesa la Dea Eupalla, perciò ritorno  a Milan-Juve.  La partita l’ha pareggiata il Milan, lo stesso Berlusconi ha ammesso che i rossoneri hanno perso la testa dopo la non convalida del gol a Muntari. La Juve, invece, non ha vinto perché il suo centrocampo è appannato; Pirlo e Marchisio sembrano i fratelli scemi  di quelli di tre mesi fa. Borriello non ha nulla da spartire con la Juve, Bonucci non è da Juve. Queste elementari norme del calcio, don Peppino Marotta le ha capite? Se sì , per favore, facesse delle azioni tali da sovvertire questo momento particolare per la Juve e contro la Juve. Il Milan ha i mezzi: giocatori buoni, le televisioni, decine di radio. Nei mesi avvenire scateneranno la canea perché non vogliono perdere il loro 19mo scudetto. Juve preparati. “Sono tornati” era il titolo che campeggiava a Milan Channel sabato sera. Conosco e stimo Mauro Suma, il direttore, a Telelombardia, da qualche anno, ci supportiamo quando gli ‘onestoni’ ci attaccano. Personalmente avrei preferito “siamo tornati”, in fondo è finita pari, il Milan non è uscito sconfitto, perché dunque buttare fango? A chi giova? Certo se il Milan è quello visto sabato o, per assurdo, quello contro gli inglesi dell’Arsenal è una squadra abbordabile per i giovanotti di Ninozzo Conte.  Pato visto contro la Juve è un pallido ricordo del campione che fu. Ibra da solo non può portare la croce e ridere pure. Anche Thiago è… appannato... E Nesta? Se si pensa che con Muntari si possa vincere lo scudetto allora W l’Italia. La Juve ha poche stelle ma i ragazzi della via Pal corrono, non s’arrendono, a spingerli ci pensano gli unici due campioni: Pirlo e Buffon. Pirlo ha indossato i panni del leader in tutti sensi. Da solo  Andrea spinge i ragazzi verso la porta avversaria al punto da far dire a Ninozzo Conte che batti e ribatti ci scappa sempre la battuta del rigore (che puntualmente alla Juve non danno). L’altro campione dietro a tutti è Gianluigi Buffon. Io mestamente e simpaticamente lo chiamo Giovanni Luigi fin dai giorni di Calciopoli, quando m’inginocchiai negli studi di Antenna 3 e gli chiesi di restare alla Juve. Buffon aveva vinto un Mondiale, quindi è campione del mondo (certi vampasciuscia dovrebbero ricordarselo) un’icona del calcio Mondiale, certamente uno dei tre più grandi di ogni tempo: al pari di Zamora e Jascin. Giovanni Luigi è un uomo, sposato con Alena Seredova (bellissima donna) ha due figli.; una persona seria, eppure certi trafficanti che mettono il faccione in qualche tv  pigliano parola verso un simbolo che, appunto perché è tale, dice le cose come le pensa. Eppure qualche trafficante aveva fatto proposte indegne che, per fortuna, nessuno ormai crede , gli ascolti, infatti, sono a caduta libera, nonostante gli ospiti si sforzano di apparire credibili. Giù le mani da Buffon, giù le mani dal galantuomo Gigi Buffon. Giù le mani e chiedete scusa. Perfino i sondaggi approvano l’operato del capitano della Nazionale Azzurra. I soliti mena torrone non trovano di meglio che attaccare Buffon, vergogna! Il mio dire vergogna non vuole offendere i trafficanti di notizie, vivono grazie alle inedite e false posizioni che di volta in volta riescono a mettere in piazza, oggi attaccare Buffon fa notizia, ma Giovanni Luigi è un monumento e loro sono delle zanzare che vivono una sola notte, una notte che li fotografa assieme ai loro pensieri in vetta da una vita, sempre sconfitti, sempre mediocri, sempre senza pudore, sempre a buttare notizie nel dimenticatoio, salvo poi gridare “perdono, aiuto, ero fuori… stanza o fuori di testa, insomma fuori da tutto, per un giorno per niente allegri, forse alla prossima le cose si sistemano, per ora, leccatevi le ferite. Il mese di Febbraio (bisesto) è andato. Su radio Milaninter, venerdì 2 marzo dalle 13 alle 14 vi aspetto a “La strana coppia” la trasmissione radiofonica di Beppe Vigani e con tantissimi ospiti: Anastasi, Fontolan,  Maurizio Dall’O’, Stefanova… insomma un grande appuntamento da non perdere. Bacio le mani.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.