Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Lecce "la partita" 14 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Perseverare è diabolico

Ibra e compagni non dovranno commettere gli stessi errori compiuti a Lecce nella prima parte della gara

di A.S. Bisceglia

Il Lecce è lanciato. Non tragga in inganno il pareggio, tra l’altro in extremis, conseguito al Via del Mare domenica scorsa col Genoa. La squadra di Cosmi sta bene di salute, è in serie positiva, e i ragazzi guidati da Di Michele stanno costruendo, mattone su mattone, quella salvezza che fino a un mese fa sembrava impossibile se non utopistica. Oggi a San Siro i salentini sicuramente cercheranno di scaldare i motori con un avvio sprint sulla stessa lunghezza d’onda del match d’andata dove, dopo neanche mezz’ora, si erano trovati clamorosamente in vantaggio per 3-0 su un avversario apparso completamente fuori partita. Nella ripresa è poi successo il patatrac e il Lecce è crollato alla distanza regalando una vittoria al Milanper 4-3 che nemmeno il più acceso dei tifosi rossoneri avrebbe sperato. Ma il calcio è bello per questo. E di conseguenza Allegri, in funzione della sfida odierna, sicuramente sarà tornato sui suoi passi catechizzando Ibra e compagni a non commettere gli stessi errori compiuti a Lecce nella prima parte della gara. Milan-Lecce, oltre a mettere in palio tre punti importanti per entrambe le squadre, aprirà ai rossoneri la via al ciclo di partite che il mese di marzo e inizio aprile ha in calendario in prospettiva futura e che si aprirà con il match di San Siro con la Roma di Luis Enrique, sempre che quest’ultimo ci sia ancora e non faccia la fine di Villas Boas del Chelsea caduto in disgrazia con il magnate russo Abramovic sabato scorso dopo la sconfitta in Premier con il West Bromwich. Allegri in questa circostanza sa che il Milan col Lecce ha tutto da perdere e niente da guadagnare.     La vittoria serve per solidificare quella classifica con la quale condivide fin dall’inizio delle ostilità il primo posto con un braccio di ferro, pare infinito, con la Juventus impegnata oggi a Marassi contro un Genoa dalle mille risorse. Ibra è saldamente al comando della graduatoria dei bomber con diciotto centri come Di Natale e gli aficionados rossoneri dello svedese si aspettano da lui un altro acuto per mettere il bavaglio a quel Lecce che all’andata fece tremare le gambe al vecchio Diavolo con un primo tempo da favola.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.