Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Teatro 18 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

“Il Ritorno” di Carlotta Clerici

di Alessia Scurati

  Ritrovarsi vent’anni dopo, quando la giovinezza ha lasciato spazio all’età matura ed è tempo di fare bilanci. Ritrovarsi intorno al lago che ha segnato l’estate di sei ragazzi in modo indelebile e che tornerà a essere lo scenario di una svolta nella loro vita. “Il ritorno”, commedia di Carlotta Clerici in scena la Teatro Franco Parenti, è un’opera sulla nostalgia del tempo che passa, la nostalgia delle estati su un lago che è anche nostalgia dell’autrice: drammaturga, regista e scrittrice di successo in Francia, Carlotta Clerici ha lasciato l’Italia ormai da più di vent’anni, senza però liberarsi del ricordo del natio Lago di Como che è il teatro di questa commedia di stampo cechoviano.

“Avevo letto la recensione dell’allestimento parigino dello spettacolo, un grande successo della stagione teatrale del 2005, su un numero della rivista Hystrio e ne sono rimasto subito incuriosito. Mi è piaciuto subito il testo, con i suoi echi cechoviani e ho deciso che ne avrei curato personalmente la regia”. A parlare è Marco Bernardi, regista di questo allestimento che partito dal Teatro Stabile di Bolzano sta facendo il giro d’Italia.

Sulla terrazza dell’Hotel du Lac, i sei protagonisti rivivono il loro passato negli ultimi cinque giorni “di vita” dell’albergo. Il proprietario Yann (interpretato dall’ottimo Corrado D’Elia), pittore di talento che ha deciso di rimanere a vivere sul lago sacrificando una plausibile gloria artistica, tra una partita a poker e l’altra è costretto a vendere l’immobile per debiti, non prima, però, che questo diventi la scena di una resa dei conti con la vita per tutti coloro che presso quel lago hanno trascorso la giovinezza. Prima tra tutti la bella Anne (Sara Bertelà), la quale per perseguire la sua carriera di attrice decise di lasciare il lago e tutti i suoi ricordi e di emigrare verso la città. Ritorna come donna realizzata e di successo che non perdona a Yann di non aver perseguito le sue ambizioni. “Anne è una donna piena di contraddizioni, ma non consapevole di esse, che subirà una grande presa di coscienza di se stessa nei giorni che passerà sul lago, arriverà come persona piena, ma uscirà di scena claudicante”, dice del suo personaggio Sara Bertelà.

Tra i vari richiami a Cechov (da “Il Giardino dei Ciliegi” a “Il Gabbiano”), la riflessione sul tempo e sulle scelte di vita che determinano felicità e illusioni, la commedia si dipana sontuosamente fino all’amaro finale che arriva come una coltellata a tradimento. “Mi interessava creare un incontro tra chi se ne va e chi rimane, tra chi guarda all’avvenire e chi si rifugia nel passato, tra chi cerca di dirigere il proprio destino e chi si arrende, tra chi lotta per dare un senso alla propria vita e chi non vuole credere più in niente”, scrive Carlotta Clerici nelle note di regia. Una commedia sull’umano, insomma, che con rara maestria tratteggia le vita nel suo divenire.

Il Ritorno, di Carlotta Clerici, con Sara Bertelà, Corrado d’Elia, Roberto Zibetti, Aide Aste, Valentina Bardi, Fabrizio Martorelli, Giovanna Rossi, Roberto Tesconi, Angelo Zampieri, regia di Marco Bernardi, dal 28 marzo al 5 aprile al Teatro Franco Parenti.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.