Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Teatro 20 2012
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Carlo Giuffrè porta a Milano i fantasmi di Eduardo

Alessia Scurati

  “Questi Fantasmi!” è stata la commedia che ci ha donato un’immagine ormai mitica, di Eduardo De Filippo seduto a un balcone, intento a dialogare (anche se son monologhi) con vicini di casa e dirimpettai. Lo scopo: cercare di convincere l’intero quartiere che l’appartamento non è infestato da fantasmi e si può vivere in esso in tutta tranquillità. La commedia, da sempre una delle più famose di Eduardo, viene riproposta al Teatro Manzoni da un altro grandissimo del teatro italiano, Carlo Giuffrè.

“Dopo ‘La fortuna con la effe maiuscola’, ‘Napoli Milionaria’, ‘Non ti pago’, ‘Natale in casa Cupiello’, ‘Le voci di dentro’ e ‘Il sindaco del rione Sanità’, metto in scena un’altra grande commedia di Eduardo un lavoro teatrale costruito molto abilmente sull’ambiguità”, dice Carlo Giuffré.

L’ambiguità è soprattutto quella del protagonista Pasquale Lojacono (interpretato dallo stesso Giuffré), l’inquilino andato ad abitare con la giovane moglie Maria in un appartamento seicentesco e impegnatosi per accordo con l’affittuario a sfatare le dicerie sulla presenza di fantasmi nell’immobile. I fantasmi dovrebbero essere quelli della moglie fedifraga del Grande di Spagna Rodriguez Los Derios e dell’amante, fatti murare nel palazzo dal nobile proprietario perché scoperti in fragranza d’adulterio, ma siccome, come scrive De Filippo, “I fantasmi non esistono... li creiamo noi, siamo noi i fantasmi!”, i veri adulteri della commedia sono la stessa Maria e il bell’Alfredo, che a un certo punto viene scambiato per un fantasma pure da Lojacono.

Alfredo fa regali alla coppia, che soffre di difficoltà economiche, Pasquale pensa che i benefici arrivino dai fantasmi e Maria, stanca dell’indifferenza del marito, vorrebbe scappare con l’amante. Quando la trama della donna viene scoperta, Alfredo torna da sua moglie e smette di fare regali alla coppia, che a questo punto si trova in difficoltà. Quando Alfredo deciderà di appalesarsi un’ultima notte per incontrare di nuovo Maria, verrà scoperto da Pasquale che, credendolo un fantasma, gli racconterà le sue preoccupazioni fino a trovare una fine quasi lieta della vicenda.

“Il testo non lascia mai capire chiaramente se Pasquale Lojacono, per raggiungere il suo scopo, agisca in buona fede o in malafede”, fa notare Carlo Giuffrè. “In fondo, con questa commedia Eduardo approfondisce un tema fra i più ricorrenti nella sua drammaturgia: l’illusione, il desiderio che gli uomini hanno di credere in qualcosa di irragionevole, di irraggiungibile, ma che rende felici o perlomeno sereni. Pasquale Lojacono diventa il simbolo dell’uomo che, pur essendo consapevole delle brutture della realtà, vuole trasformare i fantasmi cattivi in buoni, perché vuole avere fiducia in un avvenire diverso, in un mondo migliore”.

Una commedia amarognola dal tema quanto mai attuale (quello della miseria) portata in scena da Giuffrè con la solita maestria e passione. Assolutamente da vedere.

“Questi Fantasmi!” di Eduardo De Filippo, regia di Carlo Giuffrè, con Carlo Giuffrè, Maria Rosaria Carli, Paolo Giovannucci. Al Teatro Manzoni dal 27 marzo al 22 aprile (chiusura per le festività pasquali dal 5 all’11 aprile).


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.