Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
MotoGp 21 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Lorenzo il magnifico

La Yamaha ha battuto le Honda. Tutto come previsto: il mondiale con re Jorge lo corrono Stoner e Pedrosa. Difficile esordio per Valentino Rossi

di A.S. Bisceglia

  La stagione MotoGP 2012, a Doha sul circuito di Losail in Qatar, si è aperta con uno strepitoso Jorge Lorenzo che sul finale, e con un sorpasso “alla Valentino Rossi”, è andato a vincere in modo spettacolare la prima gara di questo mondiale davanti a Pedrosa e Stoner. Lorenzo è partito dalla pole position e si è lasciato superare dall’australiano campione del mondo in carica Stoner, che ha tentato la fuga restando al comando per tutta la gara. Lorenzo però è rimasto sulla scia e, a tre giri dalla fine, riporta la sua Yamaha M1 al comando sorpassando con intelligenza e minuzioso calcolo. Suo pertanto il gradino più alto del podio. La Yamaha ha sconfitto le Honda.

Pare che all’origine del rallentamento di Stoner, sul finire della gara, ci sia stato un problema alla mano destra (il danno riportato in un incidente della scorsa stagione). Nella volata finale anche Dani Pedrosa ha supera il suo compagno di squadra occupando il secondo gradino del podio. Interessante anche la quinta posizione dell’italiano Andrea Dovizioso, Yamaha team Tech 3, che ha lottato disperatamente per il quarto posto con il suo compagno di squadra Cal Crutchlow. Sesta posizione per Nicky Hayden su Ducati.

Difficile esordio in questo mondiale, per Valentino Rossi e la sua Ducati, che non tradisce le aspettative dei test invernali. Malissimo le qualifiche che lo vedono partire in dodicesima posizione, persino il suo compagno di scuderia, Nicky Hayden, è partito dalla quinta posizione. E questo non può che portare Rossi e i tecnici a riflettere. La Ducati di Hayden tiene la pista, quella del “dottore”, e dopo le ultime modifiche è… irriconoscibile. Tutto da rifare, si torna alle origini, ancora cambiamenti e ancora grandi difficoltà. Il centauro di Tavullia, con la sua Desmosedici lontana dall’assetto di gara, ha avuto problemi per tutta la corsa, soprattutto nelle curve a destra, grandi difficoltà con le gomme in frenata e dopo il contatto con Barbera ha perso di vista completamente la testa della corsa arrivando decimo. La prima gara della stagione demoralizza ancora una volta il dottore e il team di Borgo Panigale, dando purtroppo, se ce ne fosse stata la necessità, la conferma che questa stagione sarà dedicata allo sviluppo di una moto che accorci le distanze dalle altre. Difficile pensare a un Valentino Rossi che corre solo per limitare i danni e non per il podio.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.