Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Motori 23 2012
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

 

Rossi, Alonso e quel rombo nel cuore

Il “dottore” contesta apertamente la Ducati mentre lo spagnolo recita il mea culpa

di A.S. Bisceglia

 L’annata italiana dei motori lascia intravedere poche speranze di successi, parlo dei successi che contano. Valentino Rossi è sull’orlo del divorzio con la Ducati, e il suo compagno di scuderia, Hayden, è messo poco meglio. Dopo il decimo posto in Qatar, primo GP della stagione, il “dottore” contesta apertamente la Ducati provocando una crisi forse irrecuperabile. Il pilota di Tavullia non riesce proprio a guidarla questa moto, sta facendo persino peggio dell’anno scorso. Il centauro attacca i suoi ingegneri incapaci, a suo dire, di risolvere i problemi della sua moto.

  La Formula 1 non promette molto di più. Niente dea bendata in Cina. Niente pioggia, niente miracolo, niente podio. Prevedibile delusione in casa Ferrari, che, nel tentativo di limitare i danni, ha optato per due strategie diverse, una con due pit-stop e l’altra con tre; strategie che comunque non hanno portano a nulla. Fernando Alonso, arrivato nono, fa il mea culpa: “Dobbiamo essere onesti, abbiamo sbagliato la strategia”. La macchina, poco veloce nei rettilinei, ha creato non poche difficoltà allo spagnolo che ha comunque provato a portare i tempi oltre le possibilità offerte dalla stessa monoposto. Felipe Massa, dopo tre gare, è ancora una volta fuori dalla zona punti arrivando tredicesimo. Sul circuito di Shangai si sono sicuramente divertiti gli uomini targati Mercedes che hanno dettato legge tutto il weekend di prove e qualifiche. Rosberg e Schumacher hanno letteralmente dominato la gara, un errore ai box per Schumi che poi abbandonerà la gara al 13° giro. Le Red Bull confermano il momento di difficoltà. Vince il GP un grande Nico Erik Rosberg, il resto del podio è tutto inglese. Secondo posto per Jenson Button che ha lottato fino all’ultimo giro, ma nulla da fare contro l’egemonia Mercedes e soprattutto contro l’errore commesso dai meccanici intervenuti sul posteriore della sua McLaren . Arriva terzo l’altro inglese, un grande lottatore, Hamilton che, grazie a questo piazzamento, torna in testa alla classifica piloti con 45 punti, seguito da Button con 43 punti e Alonso con 37. La classifica costruttori vede al primo posto la scuderia McLaren con 88 punti, 64 per la Red Bull e 37 punti per la Ferrari. Prossimo GP il 22 aprile sul circuito di Bahrain.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.