Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
German Gustavo Denis "il personaggio" 25 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Un carrarmato contro il Milan

Il centravanti della Dea sa far male anche alle difese più attrezzate

  L’Atalanta in German Gustavo Denis ha trovato l’attaccante che gli ha risolto il problema del gol soprattutto a inizio stagione. Nell'estate del 2010  German è diventato cittadino comunitario, ottenendo il passaporto italiano. E’ una prima punta capace di fare reparto da solo: sa difendere il pallone, aiutare la squadra ad avanzare e fornire assist ai compagni inoltre è abile nel gioco aereo come tiri al volo e colpi di testa. In Argentina, in cui è nato il 10 settembre 1981, è stato soprannominato El Tanque (il carrarmato), per via della sua forza fisica che utilizza contro gli avversari. Il1997 è l’anno del debutto nel campionato professionistico nel Talleres de Remedios de Escalada, squadra di cui è tifoso, nella Primera B Metropolitana. Poi passa al Quilmes, nel 2000 al Club Atlético Los Andes, in Primera División. Dopo aver disputato la prima parte della stagione 2001-2002 con i biancorossi di Lomas de Zamora, 18 gol in 28 partite, nel gennaio 2002 si trasferisce al Cesena. Due stagioni con 29 presenze e 3 gol. Nel 2003 torna in patria, in prestito, nell'Arsenal de Sarandí di Jorge Burruchaga. Nella stagione successiva, giocando in attacco insieme a Josè Luis Calderon, porta l'Arsenal de Sarandí a quota 30 punti nel torneo di Clausura 2005, il miglior risultato nella storia della piccola squadra argentina. L'Arsenal lo riscatta dal Cesena per 50.000 dollari, per rivenderlo subito al Colón, con cui mette a segno 11 gol in 36 partite. Nel 2006, Jorge Burruchaga, che lo aveva già allenato all'Arsenal de Sarandí, lo chiama all'Independiente. Nel torneo di Apertura 2007, sotto la guida del nuovo allenatore Pedro Troglio, Denis mette a segno 18 reti. Nel Clausura 2008 mette fa 9 gol, per un totale di 27 gol stagionali. Il 27 giugno 2008 il Napoli deposita in Lega il suo contratto, e Denis diviene un giocatore azzurro. Il giocatore firma un contratto quinquennale, mentre il costo complessivo dell'operazione è di 8 milioni di euro. Mette a segno la prima rete in Serie A il 28 settembre 2008 nel match in trasferta contro il Bologna. Chiude la sua prima stagione in maglia azzurra con 8 reti in 34 presenze. Il 17 agosto 2010 è ceduto in compartecipazione all'Udinese. In campionato realizza 4 gol in 25 partite. Al termine della stagione i friulani acquistano l’intero cartellino. Il 25 agosto 2011, però, passa in prestito con diritto di riscatto all'Atalanta. A quattro giornate dal termine ha già realizzato 15 gol. Nella nazionale albiceleste Denis è convocato per la prima volta da Alfio Basile in occasione della doppia sfida contro Cile e Venezuela, valida per le qualificazioni alla Coppa del Mondo 2010. Esordisce nel match contro i Vinotintos venezuelani, il 16 ottobre 2007. Il 2 ottobre 2011 a più di due anni di distanza dall'ultima presenza è convocato per la prima volta dal selezionatore Alejandro Sabella in vista delle partite contro Cile e Venezuela valide per le qualificazioni ai Mondiali 2014.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.