Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Mercato italiano 25 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Un Diavolo per Capello, nuovamente

Berlusconi non esclude la strada che porterebbe sulla panchina rossonera anche Paolo Maldini. Ma anche alla Juve scalpitano

di Cesare Pompilio

  Il campionato volge al termine, il calciomercato è in piena azione. Le squadre aspettano il rompete le righe per poter dire le loro intenzioni alla luce del sole. Ci sarà un valzer nelle panchine della serie A. Iniziamo da Napoli. De Laurentis non ama più Walter Mazzarri, udite udite potrebbe andare a prendere il posto un altro livornese Massimiliano Allegri ora al Milan. Silvio B. potrebbe da un momento all’altro far firmare un contratto di qualche anno a Fabio Capello, il quale si porterebbe dietro Paolo Maldini come suo vice. Ma sempre Don Fabio, la scorsa settimana ha ricevuto una telefonata da Andrea Agnelli, presidente della Juve, il quale ha voluto sondare il terreno circa l'eventuale disponibilità di allenatore o di direttore generale. Ma come dopo il miracolo fatto da Antonio Conte? Esatto. Marotta è in scadenza di contratto, è molto strano che alla vigilia dell'ufficialità del 30esimo titolo la società di Corso Galileo Ferraris non abbia trovato il tempo per rinnovargli la fiducia. Allora Fabio Capello sarà il nuovo direttore generale della Juve? Se Don Fabio ritorna, invece, al Milan allenatore dei rossoneri diventerebbe Marco Van Basten, pallino del presidente Silvio B. La sponda nerazzurra è... in chiara confusione. C'è chi vuole lasciare Andrea Stramaccioni anche con il prossimo anno, però Cesarino Prandelli, dopo l'Europeo di Polonia e Ucraina, potrebbe lasciare la panchina... azzurra per quella nerazzurra; c'è chi si spinge più in la, c'è chi dice che già il presidente Massimo Moratti abbia spedito i suoi uomini mercato a esaudire i desideri del Ct. Certo che l'Inter potrebbe cedere Andrea Ranocchia alla Juve dove si riformerebbe il duo: Bonucci-Ranocchia. L'Udinese pensa di cedere Isla al miglior offerente; lo vogliono nell'ordine: Fiorentina, Juventus e Milan. Sempre i friulani hanno promesso Benatia ai blaugrana del Barcellona, in cambio di 10 milioni e 5 giovani della “cantera” catalana in prestito al Granada, società della Liga in mano dei Pozzo di Udine. La Juve ha bisogno di un puntero, un giocatore che deve tradurre in gol tutto il lavoro che a centrocampo fanno i vari Pirlo, Vidal e Marchisio. Certamente non riscatterà Borriello. E allora chi sarà la punta? Alla fine potrebbe essere Cavani del Napoli. Tutto in alto mare a Roma dove c'è Franco Baldini che ha fallito il progetto con Luis Enrique, dunque tutto da rifare? Esattamente. Quale migliore decisione di richiamare Capello, l'uomo che ha fatto vincere l'ultimo scudetto ai giallorossi. La Fiorentina pare riconfermi Delio Rossi, costa poco e salva la squadra. I viola verranno abbandonati da Pantaleo Corvino, storico dg dei gigliati. Il nuovo direttore generale entrerà nell'ordine delle idee di vendere Jovetic? I Della Valle vogliono capitalizzare e fare una squadra di metà classifica che navighi in acque tranquille. A Palermo Luca Kattani sta scandagliando il mercato sud americano in cerca di un nuovo Javier Pastore costato all'epoca a Zamparini soli dieci milioni di Euro e venduto al Paris Saint Germain per tre volte la spesa. Luca è sulle orme di un nuovo Messi. Buon lavoro. Mentre Ciro Ferrara, ct dell'Under 21consiglia ai dirigenti calcistici di guardare bene i suoi ragazzi... Forse in attesa di prendere il posto di Cesare Prandelli. Dove? Ma sulla panchina azzurra.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.