Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
iosonopompilio
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Iosonopompilio

Moggi è innocente

e adesso viene il bello

di Cesare Pompilio

“Sono nato povero e nessuno mi ha insegnato a rubare”. Queste saranno le prime parole che Luciano Moggi pronuncerà martedì 25 ottobre davanti al collegio presieduto dal giudice Teresa Casoria, nella stanza 216 del tribunale di Napoli. Sarà una dichiarazione spontanea che segue l'arringa del suo avv. Paolo Trofino, principe del foro partenopeo. Siamo all'atto finale, la sentenza è attesa per il 15 novembre. Nessuno s'aspettava una difesa onesta e leale come quella di Luciano. Tutti e tutto contro; due sole persone vicine nel mondo del giornalismo: Fabio Ravezzani, direttore di Telelombardia, e Antenna 3, e il vostro umile servitore Cesarepompiliofugiovanni detto Numa. Il resto a buttare fango anche sulla Juventus. Bella la vita, saltimbanchi, nani, ballerine, tutti partecipanti all'orgia del “disonore” del calcio. “Finalmente un calcio pulito...”. “Lo sa che è un uomo finito...”, gli disse un pm durante l'interrogatorio. Il vostro umile servitore, spernacchiato e preso in giro da guitti pseudo juventini, da pseudo interisti ed ex calciatori che hanno conosciuto le aule giudiziarie, da ex falliti. Da ex, insomma: una vasta gamma, un campionario ben assortito. Matteo Caronni, cuore juventino, m'incuteva coraggio; Cristiano Ruiu, nobile cuore rossonero, mi asciugava la bile della serie B; Xavier Jacobelli, direttore di Quotidiano.Net, mi diede una rubrica sul suo on-line. E il resto? Hanno cancellato il numero del mio cellulare. Ora è ricominciata la processione. Credetemi, è pure imbarazzante la fila quotidiana di telefonate a Luciano Moggi: giornalisti, allenatori, calciatori, procuratori, ex calciatori; quando i suddetti non arrivano a lui, ecco che passano attraverso la “misera” mediazione di Numa. Il vento è cambiato? Direi di sì. Luciano non vuole rientrare né in Juventus né in nessun’altra squadra: si diverte troppo a fare l'opinionista. Tifosi della Juve, giuro che se Lucianone non mi fa vincere uno scudetto gli mangio le orecchie. State tranquilli, tocchiamo ferro ne parliamo al momento opportuno. Ora rispettiamo tutte le sue volontà: non lo chiamo al telefonino. È lui che mi fa sapere, ma siete voi che dovete sapere come sta attraversando l’’ultima settimana’ prima dell'udienza. “Sto studiando...”, mi ha detto nell'ultima sua telefonata. La mattina si alza alle 10, sua moglie, donna Giovanna, gli fa trovare la colazione. Doccia, barba e via di corsa dagli avvocati: “Nulla si lascia all'intentato, nulla al caso... Facevo così anche in Juventus”, mi sottolinea. A pranzo con Paolo Trofino e Maurilio Prioreschi, i suoi due avvocati. Dalle 15 alle 20 lavoro. Cena alle 21. Dalle 22 alle 2 di notte lavoro: a mettere a fuoco tutte le considerazioni, riascoltare le intercettazioni (vedi Juve come ci si difende!), limare qualsiasi considerazione. Niente risposte al telefono, addirittura uno dei due numeri spento. Luciano non c'è per nessuno, noi amici lo sappiamo e non lo disturbiamo: vogliamo la sua vittoria, vogliamo la nostra vittoria. Gli juventini veri aspettano da 5 anni, chissà cosa pensano gli interisti... E i milanisti? Chi se ne frega. Noi viviamo per il momento in cui il giudice Teresa Casoria reciterà la formula: “In nome del popolo italiano... visti gli articoli... il signor Luciano Moggi è innocente”. Luciano girerà il viso verso il pubblico e vedrà la nuca di Numa che va verso... la Juve. Juve mia, sei ancora con la febbre? Batti il Genoa e dì a don Peppino Marotta che hai bisogno di un centrale in difesa e di un buon centrocampista. Andò, e fa vence quessa juv! Chissà Conte, chissà...


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.