Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Il Campionato 27 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Scudetto marchiato Juve: il 30esimo

Ora, al Diavolo, non resta che la soddisfazione per il posto fisso in Champions nella prossima stagione

di Laura Tangari

  Complimenti alla Vecchia Signora. Il Milan non ce l'ha fatta. È stato abbattuto dai cugini dell'Inter nel derby più bello degli ultimi dieci anni. Scudetto alla Juve, allora. Ibra, all'inizio della ripresa, aveva provato ad affondare i nerazzurri con una doppietta. Ma Milito lo ha steso calando un tris d'assi. Un vero peccato per la squadra di Allegri che si era illusa dopo l'1-1 casalingo dei bianconeri col Lecce. Ora, al Diavolo, non resta che la soddisfazione per il posto fisso in Champions nella prossima stagione. La caccia alla terza piazza, invece, è ancora aperta, anche se l'Udinese, con la vittoria sul Genoa, ha messo una grossa ipoteca sull'Europa che conta.

 I giochi in cima alla classifica sono ormai fatti. Ha qualche piccola speranza la Lazio che è andata ad espugnare Bergamo superando l'Atalanta dei miracoli ma oggi dovrà vedersela all'Olimpico con l'Inter di Stramaccioni che è tornata a stupire. Ai vertici, a parte Juve e Milan, come si diceva, sembra quasi tutto risolto perché l'Udinese difficilmente si farà scappare dalla mani l'occasione per centrare l'obiettivo Champions. I friulani di Guidolin andranno a Catania, dove Montella dovrebbe ritenersi soddisfatto delle prestazioni della sua squadra dopo il pareggio esterno con la Roma di Luis Enrique. Di Natale e compagni tenteranno di strappare una vittoria per realizzare il sogno europeo. Tutto dipenderà dalla sfida di Roma dove la stessa Inter, contro la rilanciata Lazio, cercherà l'impresa augurandosi nel contempo in un regalo del Catania. Difficile fare i conti. Lo stesso Napoli, clamorosamente battuto dal Bologna, potrebbe alimentare qualche spicciolo di speranza per rientrare nei giochi. Infatti, se i partenopei batteranno il Siena saliranno a quota 61 mentre se all'Udinese andrà buca al Massimino a 61 punti saranno in due, anzi in tre se l'Inter vincerà all'Olimpico. Ma se la Lazio supererà l'undici di Stramaccioni guadagnando quota 62 sarà lei ad essere promossa. Tapperà la bocca a tutti solo un successo dell'Udinese a Catania. Se i friulani pareggeranno la sola Lazio, in caso di vittoria con l'Inter, riaprirà il discorso. In coda, condannate Cesena e Novara, con i piemontesi che faranno passerella a San Siro col Milan, resta aperta una piccola speranza per il Lecce battuto domenica a Via del Mare da una Fiorentina in gran spolvero grazie a Guerini. Il Genoa tre punti più sopra in classifica rispetto ai salentini ospiteranno il Palermo a porte chiuse. Sarà sufficiente un pareggio per salvarsi e di conseguenza un successo del Lecce a Verona col Chievo non servirebbe a nulla se non a maledire la sconfitta casalinga con la Viola di domenica scorsa dell'undici di Cosmi.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.