Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Motori 27 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Il canguro Stoner salta tutti

Il pilota australiano ha bissato il risultato della scorsa settimana sul circuito di Jerez anticipando ancora una volta Lorenzo e Pedrosa

di A.S. Bisceglia

Cala il sipario anche sul GP del Portogallo, terzo del campionato del mondo di MotoGP. La vittoria è ancora una volta dello straordinario Casey Stoner partito in pole. Un weekend perfetto per l’uomo targato Honda TeamLap, e, se possibile, con un warm up ancora migliore. Faticando a prendere il largo durante il via, il pilota australiano ha bissato il risultato della scorsa settimana sul circuito di Jerez anticipando ancora una volta Jorge Lorenzo, del team Yamaha Factory Racing, e il compagno di squadra Daniel Pedrosa. I due hanno lottato fino agli ultimi quattro giri della gara ma nulla hanno potuto contro uno Stoner che nelle tornate conclusive ha messo il sigillo. Lorenzo ha comunque portato a casa un ottimo risultato considerando che alla partenza ha subito bruciato la frizione. Lo spagnolo della seconda Honda invece non è molto soddisfatto di salire ancora una volta sul terzo gradino del podio.

È stata dura per lui, la sua moto non teneva il passo in curva non riuscendo ad uscire bene, ha provato a spingere ma alla fine ha dovuto arrendersi alla supremazia dei primi due. Quarto Andrea Dovizio, Yamaha Tech 3, un buon lavoro il suo, e ancora più soddisfatto, partito dalla terza fila in nona posizione, è Valentino Rossi in sella alla sua Ducati, settima posizione d’arrivo per lui, dopo il britannico Crutchlow, terzo uomo della Yamaha del team Tech 3, e Bautista, San Carlo Honda Gresini, comunque prima del suo compagno di scuderia Nicky Hayden, undicesimo, ed ha soprattutto recuperato due posizioni rispetto al GP di Jerez. Il centauro australiano della Honda ufficiale ha fatto grandi cose, ha corso dando distacchi sostanziali ai diretti concorrenti portandosi alla guida della classifica mondiale con un punto di vantaggio sul pilota della Yamaha Lorenzo. Il Gp del Portogallo non ha risparmiano neppure l’adrenalina agli addetti ai lavori, oltre che ai piloti. Durante le qualifiche una spaventosa collisione tra Randy De Punite e Colin Edwards ha fatto temere il peggio. Il francese ha perso l’aderenza anteriore e con la sua moto ha preso in pieno la Suter-BMW di Colin Edwards, caduto battendo forte la spalla e la testa. In casa Ducati c’è un percettibile entusiasmo. Si aspettavano qualcosa di più gli uomini della ‘rossa’, ma si accontentano. Valentino sul tracciato Lusitano ha vinto cinque gare su tredici, l’anno scorso ha fatto una gara discreta, seppur molto al di sotto delle aspettative di tutti. Il più soddisfatto è proprio il dottore: “La moto va un po’ meglio, con i tempi non siamo molto lontani dai primi. Non dico che ora guido bene, ma sono un po’ più vicino al limite e mi diverto di più. Abbiamo risolto alcuni problemi e alla fine non era male”, ha precisato poi Rossi. Al centauro di Tavullia, convinto di poter migliorare ancora di qualche decimo la sua velocità, è mancato anche un pizzico di fortuna. Durante il fine settimana ha avuto ancora qualche problema all’elettronica che gli ha fatto perdere dieci minuti riuscendo a tornare il pista quando ormai il traffico era sostenuto.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.