Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Novara "gli avversari" 27 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Arrivederci alla prossima

Contro un Milan depresso, la squadra di Tesser vuole salutare la Serie A con una bella gara 

di Alessia Scurati

Ciao ciao Novara, arrivederci a presto su questi campi, che nel frattempo, magari, saranno tutti diventati sintetici come il Piola. I piemontesi tornano in Serie B dopo una serie inarrestabile di promozioni, con la consapevolezza di aver fatto quello che potevano e, forse, di aver avuto anche qualcosa di più di quello che si poteva sperare dalla Serie A. La retrocessione è stata giusta per una squadra che fino all’anno scorso è andata avanti grazie al collettivo e all’entusiasmo, ma che senza pesanti ritocchi in organico si era capito da subito che non avrebbe mai potuto lottare per la permanenza nella prima serie.

La vittoria di domenica scorsa contro il Cesena per 3-0 (tripletta di Rigoni), conferma che la squadra di Tesser si è svegliata dal letargo troppo tardi, arrivando a fine stagione in un ottimo stato di forma. Forse i repentini cambi di allenatore non hanno aiutato. Forse il Novara è riuscito a venire fuori solo quando non c’era già più nulla in palio e l’unica cosa che contava era cercare di fare le cose che si sanno fare. Forse quello che vediamo da qualche settimana a questa parte non è altro che il rigurgito d’orgoglio di alcuni giocatori che puntano a fare bene per godersi l’ultima vetrina e, magari, sperano in un ingaggio altrove.

Nel girone di ritorno, nonostante la matematica abbia condannato i piemontesi, i risultati positivi sono stati molto più numerosi che nel girone di andata, eppure non è bastato. Quei miseri 11 punti del girone di andata hanno segnato il cammino della squadra in modo irrimediabile.

Nel girone di ritorno, invece, i punti sono stati finora 20 e non è detto che lo score possa migliorare, visto che lo stadio Meazza è stato il teatro della prima vittoria esterna di questo ritorno flash in Serie A. uno dei motivi per i quali il Novara di questa stagione verrà ricordato, infatti, è per aver battuto per ben due volte da ultima della classe l’Inter. I nerazzurri, peraltro, sono stati gli unici a non riuscire a fare nemmeno un punto contro il Novara.

Ora sarà un Milan depresso a cercare di chiudere con una vittoria la stagione per togliersi l’amaro di bocca battendo gli uomini di Tesser. Su 25 scontri il Milan ha vinto 16 volte, il Novara 6 e 3 sono stati i pareggi. Uno storico che non lascia molte speranze al Novara di salutare la A con una prestazione da ricordare.

Soprattutto perché nel Milan molti giocatori vorranno salutare San Siro con un’ultima grande prestazione, visto che lasceranno il Milan. Sarà il momento dell’addio per molti, soprattutto per due bandiere come Nesta e Inzaghi, che forse, almeno stavolta, verrà messo in campo da Allegri almeno per qualche minuto, così da salutare i suoi tifosi.

All’andata fu uno 0-3 di prepotenza per i rossoneri. Dopo un avvio stentato fu l’ingresso di El Sharaawy a far cambiare l’inerzia della partita, ma fu soprattutto il gol di tacco di Ibrahimovic a far alzare in piedi i tifosi al Pioli per una standing ovation verso il gesto tecnico dello svedese. Anche Ibra è atteso da una prova importante. Come scenderà in campo sapendo che quest’anno non potrà nemmeno essere più etichettato come “giocatore che ti fa vincere lo scudetto”? Di certo, la parte rossonera di San Siro spera che questa non sia per lui l’ultima partita alla Scala del Calcio. Per adesso, però, niente previsioni: si finisca la stagione, poi si potrà discutere di molte cose.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.