Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Amarcord 29 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

                                 Pronti… viaaa

      di Severa Bisceglia

Si aprono i cancelli, tutti attenti al calcio d’inizio di questo campionato che tutti ci auspichiamo più entusiasmante del precedente. Anche Stadio5 si ripresenta con la propria squadra rinnovata, alla luce delle cessioni e dei nuovi acquisti estivi, proprio come una vera squadra.  I tifosi rossoneri, preoccupati per le cessioni eccellenti di  Zlatan Ibraimovich e Thiago Silva, attendono questo Milan ridisegnato, o semplicemente ridimensionato come molti sostengono. Milan Sampdoria è una partita ricca di storia che ha visto diversi calciatori partire da Milano all’ombra della “lanterna” e viceversa. Una meritata vetrina sullo scambio, correva l’anno 1970, Giovanni Lodetti – Romeo Benetti.  Il centrocampista Lodetti, cresciuto nelle giovanili del Milan, fa il suo esordio in Serie A nella stagione 1961-1962 e vince subito l’ottavo scudetto della storia del Milan. La permanenza al Milan è ricca di trionfi: 2 scudetti (1961-1962 e 1967-1968) , 2 Coppa  dei Campioni (1962-1963 1968-1969), Coppa Italia (1966-1967), Coppa delle Coppe e Coppa Intercontinentale nella stessa stagione (1967-1968).  Nel 1970 lascia il Milan per la Sampdoria,  dove giocherà fino al 1974, e al Milan, dalla Sampdoria,  arriva Romeo Benetti, passato alla storia come uno dei giocatori più granitici di tutti i tempi. Alcuni dei suoi colleghi lo definirono “un vero animale”, un incubo per i suoi avversari. In una partita contro il Bologna, per un fallo su Francesco Liguori, che riportò un serio infortunio al ginocchio destro che chiuse la sua carriera, fu denunciato alla Procura di Milano e alla Pretura di Bologna. Benetti con il Milan vincerà la Coppa Italia (1971-1972 e 1972-1973) e la Coppa  delle Coppe (1972-1973).  Lo scambio più clamoroso invece è stato il passaggio, in un primo tempo in prestito, del rossonero Ruud Gullit  alla Sampdoria nella stagione 1993-1994. Voci di corridoio, senza però mai trovare conferme, dichiaravano come causa di questo trasferimento la storia  amorosa  dell’olandese con la moglie di un dirigente rossonero.   Non sono neppure mancati i rifiuti eccellenti come quello dell’allora doriano Gianluca Vialli. I blucerchiati, guidati dal nuovo tecnico Ciro Ferrara, incontrano il vecchio compagno di squadra Antonio Cassano e l’attaccante Maxi Lopez incontra gli ex compagni rossoneri. I precedenti vedono il Milan nettamente favorito in questo match. I due ex di turno vivono emozioni diverse in questa prima giornata.  Per Maxi Lopez è stimolante giocare per una squadra che ha dimostrato di volerlo a tutti i costi e che porta avanti un progetto importante.  “Fantantonio” invece pare demotivato dopo le partenze dello svedese  e del difensore brasiliano, ed ha rinnovato, durante l’estate, il suo amore per la Samp che ha subito riacceso i cuori dei tifosi doriani, consapevoli dell’affetto che lega il barese ai colori liguri, ma rapidamente raffreddati dalle parole del presidente Garrone che ha sentenziato con un secco no. Per il presidente doriano il ritorno di Cassano resterà un sogno per i suoi tifosi “Un suo ritorno alla Sampdoria non lo vedo possibile. Ci siamo risentiti e parlati da un po’,  gli ho perdonato tutto e fra noi la situazione ora è normale. E’ un bravo ragazzo ma certe volte agisce inconsapevolmente, vedete anche lo scivolone sui gay. Sono un uomo di calcio e so che la cosa fondamentale è che uno spogliatoio sia tranquillo e coeso, mentre Antonio ogni tanto mette schegge impazzite, a volte è anche un po’ ineducato”.  Insomma il presidente Garrone preferisce, giustamente, l’equilibrio dello spogliatoio al fantasista di Bari vecchia.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.