Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Zeman "personaggio ospiti" 30 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Benvenuti a Zemanlandia

Il tecnico boemo è il faro della nuova Roma: su di lui libri, trattati, persino un documentario. Perché in Italia da anni circola un allenatore che definire mito è davvero poco

di Alessandra Caronni 

    All’inizio degli anni novanta un squadra di provincia approda in serie A e sconvolge il calcio italiano. È il Foggia di Zdenek Zeman. Il boemo allena all’uso sfacciato della zona un manipolo di sconosciuti, reclutati per un tozzo di pane nelle serie minori; e loro provocano sudori freddi a squadroni costati miliardi. Segnano e incassano valanghe di gol, divertendo e divertendosi. La squadra è una meravigliosa creatura con due padri: il vulcanico presidente Casillo e lui, l’uomo di Praga. Trench alla Humphrey Bogart, sigaretta eternamente appesa al labbro e palpebra a mezz'asta, Zeman spiazza la stampa sportiva con pause interminabili e risposte impassibili. Sottopone i giocatori a fatiche disumane, esercizi estenuanti perché in campo possano volare. Il tormento dei calciatori si riscatta nella bolgia del piccolo stadio Zaccheria, dove si consuma l’estasi domenicale. Per tre stagioni i foggiani sognano il calcio champagne fino al mesto epilogo: la zona Uefa che sfuma all’ultima giornata, l’uscita di scena del presidente Casillo, Zeman che vola verso la Capitale mentre Foggia rimane ben piantata nel tavoliere. I riflettori si spengono. Zeman diventerà, suo malgrado, l’uomo contro il Palazzo e contro il doping. L’eroe da celebrare, commossi dall’onestà e dal rigore. Ma anche l’allenatore scomodo, a cui non affidare panchine, per evitare problemi con i poteri forti. Nasceranno altre zemanlandie, ma Foggia rimarrà la più sorprendente. Certo, se dovessimo giudicare l’esordio di campionato di settimana scorsa (Roma-Catania 2-2) non potremmo che ammettere che la prima versione del Zeman-bis assomiglia tremendamente a quella poco fortunata del predecessore Luis Enrique. Ma i tifosi della “magica” confidano ugualmente. E forse fanno bene.

Chi è Zdeněk Zeman

Nato a Praga, in Repubblica Ceca, il 12 maggio del ’47, Zdeněk Zeman si è trasferito a Palermo dallo zio Čestmír nel ’68. Qui conosce Chiara Perricone, sua futura moglie, che gli darà due figli, Karel, divenuto allenatore, e Andrea. Nel ’99, Zeman ha ispirato il cantautore Antonello Venditti, che ha scritto “La coscienza di Zeman”, contenuta nell'album Goodbye Novecento.

Il documentario su Zeman

Diretto da Giuseppe Sansonna e prodotto da Showlab, “Zemanlandia” è il documentario che ripercorre le vicende del Foggia Calcio dando la parola a un suo protagonista di sempre: Zeman. Impreziosito dal calcio giocato e da materiali di repertorio delle rampanti televisioni private il film raccoglie l’intervista più lunga che Zeman abbia mai rilasciato.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.