Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Zanetti: la festa del Capitano
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Zanetti: la festa del Capitano.

 

Milano, Terrazza Martini, luglio 1995, il presidente dell’Inter Massimo Moratti presenta alla stampa ed al mondo nerazzurro Javier Zanetti, giovane talento argentino, scoperto e segnalato all’Inter da Antonio Valentin Angelillo.

Estate 2011, stesso luogo, stessa location, Massimo Moratti festeggia Javier Zanetti, dopo aver raggiunto il record di partite giocate, 757, al 20 settembre 2011, superando Beppe Bergomi, fermo a 756 gare.

Una bella festa in onore del capitano, divenuto negli anni il grande trascinatore,  “El tractor” della squadra, sospinta con la sua professionalità verso traguardi  che hanno aggiunto altri importanti ed attesi trofei alla già ricca prestigiosa bacheca di Corso Vittorio Emanuele. La Società, in collaborazione con Volvo Italia, sponsor di F. C. Internazionale, ha invitato un parterre d’onore davvero eccezionale e ben degno dell’avvenimento  festeggiato. Massimo, Bedy e Angelo Mario Moratti hanno accolto con la  proverbiale signorilità la famiglia Zanetti, la moglie Paula con i figli Sol e Ignacio, l’intero consiglio d’Amministrazione, Ernesto Paolillo, Stefano Filucchi, Pietro Ausilio, Giammaria Visconti di Modrone. l’ex presidente Ernesto Pellegrini, Claudio Ranieri, Antonio Valentin Angelillo, Sandro Mazzola, Gianfranco Bedin, Luis Suarez, Mario Corso,  Marco Materazzi, Gian Felice Facchetti, i giovani Luca Caldirola e Paolo Tornaghi, oltre ad alcuni  compagni di squadra che non hanno voluto mancare ad un appuntamento tanto importante, per tributare al loro degno capitano la stima, l’affetto e i più sentiti complimenti per la sua brillante carriera.

Il presidente Moratti, nel suo “affettuoso” saluto a Zanetti, ne ha sottolineato, oltre alle grandi doti di calciatore, le pregevoli qualità umane che ogni giorno lo vedono protagonista nella vita civile, soprattutto per la soluzione delle antiche problematiche sociali che coinvolgono bambini abbandonati o comunque condannati ad una difficile esistenza. Per questo, Zanetti, da  dieci anni presiede e guida la P.U.P.I. ( Por un Piberio Integrado ).

Da parte sua, il capitano di mille battaglie ha ringraziato con evidente commozione il Presidente per averlo accolto e tenuto come un altro figlio, come uno di famiglia. Per queste ragioni, a termine della carriera calcistica avrebbe piacere enorme se potesse ancora rimanere nei ranghi della Società come dirigente, tanto è l’attaccamento che, dopo sedici anni, lo ha definitivamente legato nome dei Moratti.

Il patron dell’Inter, a conclusione dei festeggiamenti, ha regalato al “suo” capitano il documento ufficiale dell’autorizzazione della FIGC al  suo tesseramento, in una scintillante cornice d’argento, tra gli applausi da stadio degli invitati e mille comprensibili commozioni.

Per una serata speciale, per un uomo speciale, siamo certi che, poco più lontano, anche la dorata Madonnina abbia tifato per l’Inter. Ed in questi momenti, ce n’è proprio tantissimo bisogno.

 

Giovanni Labanca


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.