Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Germàn Denis "personaggio ospite" 31 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Denis che segna, non si cambia

Una formazione come quella orobica va modificata il meno possibile, nonostante il passo falso con la Lazio e il pareggio di Cagliari. L’argentino lo sa bene e resta il punto di riferimento avanzato

di Alessandra Caronni

 Dopo la pausa per la Nazionale e il fiato tirato, per Denis in programma c’è l’impegnativo duello odierno. L’argentino ha dalla sua parte Colantuono, che lo ha confermato come punto di riferimento avanzato, certo, ma il banco di prova è uno dei peggiori. Il Milan dell’era Pazzini è una brutta bestia. La formazione atalantina va modificata il meno possibile, nonostante il passo falso nell’esordio interno di campionato con la Lazio e il pareggio esterno col Cagliari. L’argentino lo sa bene e resta il punto di riferimento avanzato. Lui è capace di fare reparto da solo: sa difendere il pallone, aiutare la squadra ad avanzare e fornire assist ai compagni. Inoltre, è abile nel gioco aereo come tiri al volo e colpi di testa. Nel suo Paese è stato soprannominato… El Tanque, in italiano il… carroarmato, per via della sua forza fisica. Denis la sfrutta per avere la meglio sulle difese avversarie. E pensare che il suo esordio nel calcio professionistico nel 1997 nel Talleres de Remedios de Escalada è passato quasi in sordina. “Era la squadra di cui sono sempre stato tifoso”, ha rivelato. Denis ha militato nella Primera B Metropolitana, divisione regionale della terza serie argentina. Dopo due stagioni si è trasferito al Quilmes, dove ha realizzato quattro presenze e due gol. Nel 2000 è passato al Club Atlético Los Andes, in Primera División, poi retrocesso in Primera B Nacional. Ha così realizzato col Lomas de Zamora complessivamente 18 gol in 28 partite, nel gennaio 2002 si trasferisce al Cesena, non prima di aver disputato la prima parte della stagione 2001-2002 nella seconda divisione argentina. Così, in seguito a due stagioni con la maglia della squadra romagnola, chiude con un attivo di 29 presenze e 3 gol. Denis è tornato in Argentina nel 2003, poi ha fatto di nuovo le valigie per l’Italia per trasferirsi prima a Napoli nel 2008 e poi all’Udinese nel 2010. Il 25 agosto 2011 è passato in prestito all'Atalanta con diritto di riscatto.

Chi è Germán Denis

Nato a Lomas de Zamora, in Argentina, il 10 settembre dell’81, Germán Denis è sposato con Natalia, una bella ragazza di origini italiane e da cui ha avuto tre figli. Nell'estate di due anni fa è diventato cittadino comunitario e infatti ora circola con un passaporto italiano. Grande amico di Javier Zanetti, capitano dell'Inter e suo connazionale, Denis è il classico centravanti di peso che viene impiegato spesso come prima punta.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.