Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Siena "la partita" 32 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Vincere, è l’obiettivo

L’Inter vuole conquistare il primo successo della stagione davanti al proprio pubblico

di Emanuele Tramacere

 Archiviata la prima uscita stagionale nei gironi di Europa League contro il Rubin Kazan, la truppa guidata da Andrea Stramaccioni si rituffa a capofitto nell’inseguimento al trittico che guida il campionato di Serie A. Juventus, Lazio e Napoli, dal punto di vista atletico potrebbero risentire delle scorie lasciate dall’esordio europeo tanto quanto i nerazzurri ma, calendario alla mano, la sfida che vedrà fronteggiarsi Inter e Siena, sulla carta, dovrebbe risultare la più agevole. Inter - Siena, infatti, è da sempre una partita favorevole ai nerazzurri. Fra le mura amiche i nerazzurri hanno uno score invidiabile di 6 vittorie 2 pareggi e 0 sconfitte con 20 marcature all’attivo e solo 7 palloni raccolti dai portieri nerazzurri nella propria rete. Negli ultimi anni i ricordi legati alla squadra senese portano alla memoria le grandi vittorie dello scudetto 2006 (il numero 15 con doppietta di Materazzi)  e del 2010 (conquistano il diciottesimo titolo con il gol di Milito), ma sul terreno di San Siro, lo stesso Materazzi ricorda come il rigore sbagliato che valse il 2-2 finale, riaprì i giochi scudetto nel 2008, chiusi da Ibrahimovic a Parma nell’ultima giornata di campionato. Cosmi è un grande lottatore che schiera le sue squadre ad estrema copertura dell’area di rigore con il suo 3-5-1-1. Il Siena lascia costantemente il pallino del gioco agli avversari e si affida alle ispirazioni (finora poche in realtà) di Gaetano D’Agostino e Alessandro Rosina in fase di rilancio dell’azione e ai gol di Emanuele Calaiò e, in corso d’opera di Ze Eduardo. Stramaccioni ha dimostrato nella sfida vinta a Torino di saper variare modulo in base alla necessità. Contro una squadra vivace, in grado di pungere con due attaccanti puri, come il Toro, il tecnico romano ha modificato il suo 4-3-2-1 in un 3-5-1-1 in fase di impostazione, con Cambiasso abbassato in mezzo ai due difensori. Le numerose soluzioni tattiche, per adattarsi alle scelte offensive bianconere di Cosmi, tuttavia, non sono un segnale di provincialismo. Stramaccioni è stato fin troppo chiaro: preparare il proprio modulo osservando gli avversari  è una scelta intelligente, perché ti permette d’incanalare la partita nei binari giusti, che consentano alla squadra di rendere al meglio. Tanto possesso palla, trame offensive ben studiate e, se il campo lo consentirà, poche occasioni concesse agli avversari. Stramaccioni, come l’anno scorso con i ragazzi della primavera, ha capito che la coperta  è troppo corta per permettere di segnare tanti gol senza concedere nulla agli avversari. Primo obiettivo, quindi, annullare il Siena, per confermare la cifra ‘zero’ nella colonna delle sconfitte con la squadra bianconera.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.