Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Ciclismo Mondiale 33 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

AZZURRI AL TAPPETO AI MODIALI D’OLANDA

di  Luigi Sada

  Pomeriggio amaro per l’Italia ai Mondiali d’Olanda, disputati sul circuito del Valkenburg sulla distanza di 270 chilometri. Nibali e compagni non sono riusciti a bloccare nel finale Philipe Gilbert che si è involato solitario verso il traguardo, lasciando solo le briciole agli avversari. L’azione del belga è stata potente e per gli azzurri non c’è stato scampo. Gilbert chiude cosi alla grande una stagione nata nel segno di Tom Boonen, in pratica targata Belgio, dove i giochi iniziali avevano già regalato ai tifosi le prime soddisfazioni personali del neoiridato. Il primo commento sulla vittoria di Gilbert è arrivato dal ct azzurro Bettini: “Philipe è stato veramente grande. Quando è partito ho capito che per noi c’era poco da fare. La sua progressione è stata fantastica. I nostri ragazzi hanno dato il massimo, peccato aver trovato sulla nostra strada un avversario così forte”. L’imperioso allungo di Gilbert è nato, in pratica, sullo strappo finale del Cautberg, dopo un tentativo di Nibali andato a vuoto. La corsa, in sintesi, non ha regalato grandi emozioni e solo la grande azione di forza del belga, a poche battute dall’epilogo, ha ridato ossigeno alla manifestazione che ha registrato oltre 200 corridori al via in rappresentanza di ottanta nazioni. Alle spalle del fuoriclasse belga si è piazzato il norvegese Boasson Hagen, mentre il bronzo, grazie al terzo posto, è andato allo spagnolo Aleijsandro Valverde. Il primo degli azzurri è risultato Oscar Gatto, giunto tredicesimo. “Peccato – ha fatto rimarcare Moreno Moser – quell’impennata di Gilbert ha troncato ogni nostra possibilità di vittoria. Comunque, personalmente, sono soddisfatto della prestazione della squadra. E’ mancato solo il risultato finale”. Il giorno precedente, in campo femminile, nella prova in linea su strada trionfo dell’olandese Marianne Vos. La campionessa olimpica e vincitrice dell’ultimo Giro d’Italia, ha bissato il Mondiale del 2006, sfatando la tradizione sfavorevole che per cinque stagioni consecutive l’aveva vista medaglia d’argento. Lo scorso anno, a Copenaghen, l’olandese era stata battuta in volata dalla nostra Bronzini. La Vos ha staccato tutte le avversarie sullo strappo del Cautberg ed è arrivata solitaria al traguardo. Medaglia d’argento alla Neylan, terzo posto per l’azzurra Elisa Longo Borghini. Per la categoria juniores successo dello sloveno Mohoric con il nostro Zurlo quarto.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.