Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Giovinco -il personaggio-
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Giovinco, la Formica che stende

Il giocatore tascabile del Parma è l’arma in più del Parma. E’ il capocannoniere del torneo

Sebastian Giovinco è uno dei pochi giovani italiani con le tasche piene di talento. Ventiquattro anni, è originario di Beinasco, in provincia di Torino. Per la sua statura tascabile (è alto 1,64 m) e il suo fisico leggero è per tutti la Formica Atomica. Tecnicamente è un mostro di bravura: rapidità, visione di gioco e dribbling, oltre ai calci piazzati, vero marchio di fabbrica. Cresce col pallone nella Riber, squadra di calcio del quartiere Borgo Melano a Beinasco, poi nella Juventus, vincendo tra il 2005 e il 2006 il Torneo di Viareggio e il Campionato Primavera, meritando il premio quale più bravo giocatore della stagione. Debutta con la prima squadra in Serie B (Juventus-Bologna). Un mese più tardi è ceduto in prestito all'Empoli. L'esordio in Serie A avviene il 26 agosto 2007, la prima rete nella massima serie, arriva contro il Palermo, mentre il 4 ottobre, fa il suo esordio ufficiale in campo europeo, in occasione della partita di ritorno del primo turno di Coppa UEFA contro lo Zurigo. Chiude la prima stagione in Serie A con 6 gol all'attivo in 35 partite. La Juventus esercita la propria opzione sul cartellino richiamandolo tra le sue file. La Formica Atomica disputa la prima partita stagionale in bianconero il 26 agosto, nella gara di ritorno del terzo turno preliminare di Champions League contro l'Artmedia, mentre in Serie A esordisce il 24 settembre, contro il Catania. Il 30 settembre gioca la prima gara da titolare in Champions League contro il Bate Borisov. Il 17 ottobre firma un prolungamento del contratto con termine di scadenza fissato nel giugno 2013, mentre il 7 dicembre realizza il primo gol stagionale nel match contro il Lecce. Chiude la prima stagione con la Juventus totalizzando 3 reti in 27 presenze. L’anno successivo le sue prestazioni crollano con la squadra: 19 presenze e un gol. La Juventus non ha fiducia in lui e il 5 agosto 2010 passa al Parma. Esordisce con la nuova maglia in Parma-Brescia il 29 agosto 2010. Nella gara seguente, a Catania, realizza la prima rete in maglia gialloblu; segna una doppietta 6 gennaio 2011 alla sua ex squadra, la Juventus. Chiude la stagione con 30 presenze condite con 7 reti. La sua stagione prosegue positivamente e termina con 30 presenze e ben 7 gol. Il 22 giugno 2011 il Parma esercita l'opzione di riscatto. L'11 settembre torna a segnare contro la Juventus nella seconda giornata di campionato a Torino, dove realizza su rigore la rete della bandiera del Parma nella sconfitta per 4-1. In questo momento è cima alla classifica dei marcatori insieme con Palacio. Nel maggio del 2008 è convocato in Nazionale Olimpica per partecipare al Torneo di Tolone, nel quale colleziona 5 presenze e segna 2 reti ed è premiato come miglior giocatore. Il 9 febbraio, a 24 anni, esordisce in Nazionale.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.