Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Inter "I Cugini" 35 2012
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Il derby, la madre di tutte le partite

Dalla prima di Juan Jesus alle 45 di Zanetti, vincere il derby può valere una stagione

 

Ci sono giorni che non sono semplicemente un numero, una tacchetta, una delle 365 pagine da girare all’interno di un’agenda. Ci sono giorni che la gente si segna con il pennarello rosso, quello che non puoi non vedere. Ci sono giorni in cui qualunque cosa - gli amici, gli impegni e perfino la famiglia – passano in secondo piano, a meno che non entrino strettamente in sintonia con quel clima particolare che, senza neanche accorgersene, si crea e si respira nell’aria. E poi c’è un giorno in cui tutto, senza esclusioni ed eccezioni, passa rigorosamente in secondo piano. Quel giorno ogni uomo completa il suo processo di trasformazione iniziato già sette giorni prima. Quel giorno la memoria di ogni uomo dimenticherà compleanni, anniversari e appuntamenti trasformandosi magicamente in un almanacco vivente degli scontri passati. Perché può esserci competizione fra due squadre considerate “nemiche”, ma la rivalità con la R maiuscola la si respira soltanto nel corso di un derby, quello di Milano. In 103 anni di storia e 277 partite disputate, il “derby della madonnina” si è cucito addosso la nomea di una partita che vale una stagione e che, ci crediate o no, è proprio così. Le dichiarazioni di Stramaccioni e Allegri, nel post partita delle sfide contro Fiorentina e Parma, sono state un segnale diretto in questa direzione: Le partite contro Zenit e Neftci passano in secondo piano perché la partita più importante di questo inizio di stagione è solamente il derby. Stramaccioni l’ha detto chiaramente, “meglio subire a Baku, se penso alla partita che mi aspetta domenica”, e le convocazioni di mercoledì in vista della trasferta in Azerbaijan hanno rispecchiato le idee del tecnico romano che ha lasciato a Milano in previsione della partitissima 4 titolarissimi della sua formazione. Samuel, Zanetti, Milito, Cassano partono, quindi con una settimana di riposo alle spalle e da loro ci si aspetta che siano decisivi fin dal primo minuto. Il modulo dell’equilibrio, il 3-5-2, sarà confermatissimo perché consente ai cinque difensori centrali presenti in rosa di rendere al meglio e dare solidità alla fase difensiva. Samuel sarà affiancato da Ranocchia e Juan Jesus che affronterà il suo primo derby italiano. Se per Jesus sarà il primo caps nella storia dei derby, Javier Zanetti raggiungerà quota 45 staccando Giuseppe Bergomi e piazzandosi definitivamente al secondo posto per presenze nella stracittadina. Se Zanetti fungerà da collante fra difesa e attacco, per vincere la partita Stramaccioni si affiderà ad un tandem offensivo che di derby ne ha giocati e decisi tanti. Diego Milito ha un particolare feeling per questo genere di partite. 13 gol in 14 incontri considerando le sfide spagnole fra Zaragoza e Osasuna e le stracittadine di Genova e Milano. Cifre mostruose per un attaccante che dovrà affidarsi alle invenzioni di un altro professionista dei “grandi classici” del calcio. Antonio Cassano è forse il giocatore, insieme a Giampaolo Pazzini che più vivrà l’emozione del suo primo derby con la maglia nerazzurra. In carriera ha preso parte a 17 stracittadine fra Roma, Genova, Milano e Madrid condizionando sempre, nel bene o nel male, il risultato della propria squadra. Il derby di Milano, tuttavia, è da sempre la sfida dei tifosi. Lo scontro fra due curve in grado di regalare, spesso e volentieri, uno spettacolo più entusiasmante di quello mostrato dai 22 in campo. Il derby di Milano continuerà a dominare, trasformare e condizionare il cuore di oltre 20 milioni di italiani. E continuerà a lungo, perché come disse il grande Peppino Prisco “Il Milan? Ho forti timori che quest'anno rimarrà in Serie A”.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.