Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Inter "La penna di Bruno Pizzul" 35 2012
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Elshacassa                   La penna di… Bruno Pizzul

 D'accordo che il derby è sempre il derby, ma stavolta, nelle ore  dell'attesa, si è avvertito qualcosa di strano, di inconsueto. E' come se si fosse percepita la sensazione che, al Milan e all'Inter,  sarebbe in atto una tendenza al ribasso, quasi che gli immancabili, o comunque perseguibili, tradizionali gloriosi traguardi sportivi non rientrassero, al momento, nelle rispettive potenzialità. Colpa della crisi generale, timore di incappare nelle sanzioni del  “fair play”  finanziario, cordoni delle borse ben stretti: faccende che vanno tenute ben presenti a livello gestionale, ma le cui conseguenze i tifosi stentano a metabolizzare. Anche perché  poco abituati a verificare che, in sede di pronostico e di valutazioni tecniche, Milan e Inter non sono inserite nel ristretto novero delle favorite,  cosa assolutamente fuori dalla norma. Resta sempre la speranza che poi simili non troppo lusinghieri  giudizi  vengano smentiti dai fatti,  ma per ora la situazione è questa.  Soprattutto al Milan le ultime partenze importanti di Ibra e Thiago Silva hanno indispettito la tifoseria, anche perché  c'erano state promesse di ben diverso segno, ma hanno lasciato un senso di vuoto anche i vari Gattuso,  Seedorf,  Nesta,  Inzaghi che rappresentavano lo zoccolo duro

dell'appartenenza rossonera.  Ma non è che all'Inter la situazione sia granché  diversa, finiti i tempi in cui Moratti era il generoso presidente che comprava, spendeva e ricapitalizzava. Del resto la situazione riflette quanto avviene ovunque dalle nostre parti. L'Italia non è più l'Eldorado calcistica di anni fa quando i migliori calciatori del mondo ambivano approdare nel Bel Paese, altrove si guadagna di più e si vince di più e così quelli bravi che c'erano se ne vanno, di nuovi veramente bravi non ne arrivano ed emigrano, ahimè, anche i nostri giovani talenti. E allora, che fare? Il tifo sportivo, per sua natura, sa anche superare i momenti che sembrano meno brillanti, la squadra del cuore è sempre la stessa, anche se non sembra più essere una supercorazzata inaffondabile.  E, per quanto riguarda Milano, il derby resta un momento di particolare significato, esagerato definirlo partita che vale  un'intera stagione,  ma per storia, tradizione, intensità emotiva è qualcosa di unico. Sarà così anche stavolta, San Siro col vestito della festa,  anche se il Milan, altro fatto inconsueto, ha invitato i suoi tifosi ad accorrere, temendo ulteriori sintomi di disaffezione. Dopo le fatiche europee gli uomini di Allegri e Stramaccioni sono comunque attesi a una prova generosa ed efficace, il talentino El Shaarawy e il fiorito (durerà?) Cassano dall 'altra individuati come i possibili personaggi chiave. E poi la solita ridda di ipotesi sugli undici che scenderanno in campo,  sui moduli nuovi o rispolverati, su quale delle squadre riuscirà a imporre il proprio gioco. E chissà che non salti fuori una bella partita.  Qualche volta succede perfino nel derby della Madonnina .  Buon divertimento


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.